Favoreggiamento all’immigrazione clandestina: a Novara la Polizia arresta sudamericana 45enne

227

 

NOVARA  – La Polizia di Stato di Novara ha eseguito una misura di carcerazione nei confronti di una cittadina sudamericana classe 1977, responsabile dei reati di favoreggiamento all’immigrazione clandestina, contraffazione dell’autorizzazione al lavoro e della relativa documentazione, nonche’ di trasporto di stranieri nel territorio dello stato in violazione delle disposizioni del T.U. Immigrazione.

La donna e’ stata oggetto di verifiche da parte dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Novara, dalle quali risultava che quest’ultima era stata oggetto di due provvedimenti da parte dell’autorita’ giudiziaria. Era stata condannata una prima volta nel 2010 da una sentenza della Corte d’Appello di Torino, per favoreggiamento all’immigrazione clandestina, contraffazione dell’autorizzazione al lavoro e della relativa documentazione (nulla osta al lavoro subordinato e contratti di soggiorno) e nel 2014 una seconda volta dalla Corte d’Appello di Roma in riconoscimento di una sentenza francese per fatti analoghi avvenuti al di fuori del territorio italiano. La donna, aveva optato per la sanzione alternativa alla detenzione dell’espulsione dal territorio nazionale, e non poteva rientrare in territorio italiano prima di 10 anni dalla data del primo provvedimento. Per questo e’ stata tratta in arresto. Al momento sta scontando il residuo pena, frutto del cumulo giuridico con la seconda sentenza di condanna, di 2 anni e 10 mesi.

Articolo precedente+Novara, corpo senza vita di donna 34enne rinvenuto nel canale Sella
Articolo successivoPiante della salute, da quelle antismog a quelle antifumo: caratteristiche e benefici