Est Ticino: per il Centrodestra la possibilità di uno storico ‘Triplete’

    80

    Oltre che a Magenta, ballottaggio anche a Legnano e Bià. Cdx avanti ovunque, ma Centinaio e Finiguerra potrebbero rimontare. Il Csx si conferma a Magnago e San Giorgio. Bene la sinistra anche a Canegrate dove si conferma Roberto Colombo. A Cuggiono Perletti la spunta per 17 voti e manda a casa il ‘dem’ Polloni.

    EST TICINO – Il Centrodestra riconquista Cuggiono con Maria Teresa Perletti ed una vasta coalizione coesa che sconfigge soli 17 voti e contro tutti pronostici il sindaco uscente Flavio Polloni. Alla fine il parziale dice 40,13% contro 39,65%. Verdetti finali anche dagli altri piccoli centri del territorio. A Magnago nell’Alto Milanese si conferma il sindaco Carla Picco con il 48% dei consensi. Il centrosinistra tiene bene anche a Canegrate con il riconfermato Roberto Colombo con il 47,8%. Ottima affermazione per i ‘dem’ anche a San Giorgio su Legnano dove Walter Cecchin con il suo ‘Vivere San Giorgio’ si conferma con il 61% dei consensi.

    Piena bagarre a Pregnana Milanese dove la civica Insieme per Pregnana con Angelo Bosani la spunta al fotofinish 50% contro il 49,88% di Luca Sala di Laboratorio Civico.

    Plebiscito per la lista civica Per Vernate con Carmela Manduca che con il 72,85% diventa sindaco di questo piccolo centro del Sud ovest milanese. Ma veniamo ai centri più importanti del territorio. Oltre che a Magenta, di cui abbiamo già detto, sarà ballottaggio anche a Legnano e Abbiategrasso.

    In tutte e tre le città guida dell’Est Ticino il Centrodestra è avanti e ha l’opportunità di centrare uno storico ‘triplete’.

    A Bià Cesare Nai è avanti con il 37,25% ma la partita è aperta. Perchè Domenico Finiguerra con il 26,43% è un avversario assai temibile. L’ex ‘coccinella’ ha cambiato pelle, ha allargato al centro e in vista del ballottaggio potrebbe ancora crescere. Per Nai e tutto il Cdx sarà fondamentale riportare alle urne tutti i votanti di questa prima tornata. Bella sfida anche a Legnano dove Gianbattista Fratus candidato sindaco in quota Lega Nord di tutta la coalizione di Cdx è avanti sul sindaco uscente Alberto Centinaio. Il distacco qui è più contenuto: 38,78% Fratus, 32,54% Centinaio. Sarà interessante ai fini dell’esito finale capire dove andranno i voti di Ornella Ferrario ottima terza con la sua Legnano al Centro e Movimento X.

     

    (*nelle foto sotto GB Fratus, Alberto Centinaio e Domenico Finiguerra. Nell’immagine in evidenza Cesare Nai. Saranno loro quattro i protagonisti del ballottaggio a Legnano e Bià)

     

     

    Articolo precedenteAbbiategrasso, i dati delle preferenze: Pusterla, Albetti, Poggi, Biglieri su tutti
    Articolo successivoMagenta, l’analisi (1): la clamorosa rimonta di Luca Del Gobbo, vero match winner del test elettorale, e l’exploit di Simone Gelli