++ EST TICINO, dopo il grande caldo è arrivata la grandine

378

 

 

EST TICINO  I metereologi lo avevano detto sin da ieri: il paventato rischio di grandinate sulla pianura padana ed in Lombardia si è tramutato in realtà. Questo pomeriggio dopo le 17- ad Arluno, nel Magentino-Abbiatense, a Robecco sul Naviglio- le nubi e il cielo cupo hanno preso il posto del sole ed è scesa copiosamente acqua mista a ghiaccio, per pochi ma intensi minuti.

 

L’anticiclone Hannibal ha così  al Nord sotto i colpi di correnti perturbate nordeuropee. Giornata soleggiata al Centro-Sud con caldo anche intenso e cielo sereno o al massimo poco nuvoloso. Al nord  era previsto sin da stamani tempo in peggioramento dalle Alpi e Prealpi verso le zone di pianura a Nord del Po nel corso del giorno, con rischio temporalesco e  grandine. Venti dai quadranti meridionali, mari localmente mossi.

Previsioni che si sono rivelate del tutto azzeccate. Dopo pochi minuti, ossia adesso (sono le 18.30), su molte zone è tornato il cielo azzurro.

Articolo precedenteConsorzio Navigli, giugno: eventi per tutti i gusti nei Comuni dell’Ovest Milanese
Articolo successivoAbbiategrasso ricorda il Bersagliere Cavalier Ambrogio Locatelli: i Fanti Piumati Magentini rispondono Presente !