In EvidenzaNews

Eritrea e Italia una storia che ha radici profonde (VIDEO)

Di Marco Colombo, analista politico

Con la fine della seconda guerra mondiale l’Eritrea diventa protettorato prima inglese e poi dell’Etiopia con rammarico degli eritrei che si sentono italiani, parlano italiano, mangiano italiano, fanno le scuole italiane.
L’Etiopia cerca di annettere l’Eritrea ma ormai gli italiani hanno creato il senso nazionale eritreo e gli eritrei si sentono tali e non etiopici. Seguono 30 anni di guerra tra Eritrea (5 milioni di abitanti) contro l’Etiopia (90 milioni di abitanti), nel 1991 l’Eritrea ottiene l’indipendenza. In Italia c’e’ stata una vera e propria rimozione storica di un intero capitolo di storia italiana.

Si fa un accenno solo quando si parla di Mussolini, dimenticando che la colonia nasce con Crispi nel 1882. La storia la scrivono i vincitori. Ci sono intere generazioni che hanno studiato italiano in Eritrea, parlano italiano, hanno usi e costumi italiani e quando vengono in Italia sono sorpresi del fatto che gli italiani non sappiano nulla di loro.

GUARDA IL VIDEO:

 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi