Elezioni, Mirabelli (PD): “La destra si occupa solo di chi ha già la casa; servono delle politiche pubbliche”

215

MILANO – “Questa mattina, nel quartiere di Niguarda a Milano, ho incontrato il CDA di Abitare Società Cooperativa, una grande cooperativa con migliaia di appartamenti a proprietà indivisa.

Nell’incontro ho raccontato le proposte del PD per far fronte a quella che è una vera e propria emergenza abitativa: 1) Un piano di rigenerazione urbana che, intervenendo sulla riqualificazione del costruito e nelle aree dismesse, consenta di realizzare 500mila opportunità abitative a costi accessibili nei prossimi 10 anni. 2) Un contributo annuale di 2.000 euro per i giovani studenti lavoratori fino a 35 anni per poter sostenere un affitto. 3) Aumentare le agevolazioni per i giovani che contraggono un mutuo per acquistare casa.

 

 

La priorità è creare opportunità abitative a canoni sostenibili per evitare che i lavoratori dipendenti e i giovani siano costretti a abbandonare i centri urbani e su questo, insieme all’intervento pubblico, le cooperative possono aiutare e aiutano mostrando il loro ruolo sociale. Se si guardano i programmi, la destra si occupa solo di chi la casa ce l’ha già e di proprietà; il PD è l’unico partito che avanza proposte chiare sul tema della casa e delle politiche pubbliche da realizzare e questo dato va fatto presente non solo agli operatori ma a tutti coloro che di una casa, economicamente e socialmente sostenibile hanno bisogno”. Lo scrive su facebook il senatore milanese Franco Mirabelli, candidato al Senato nel collegio plurinominale Lombardia P02.

Articolo precedenteFood, ristoranti virtuali. Sulla App Deliveroo crescono del 90%
Articolo successivoInflazione: Confesercenti, con questi rincari le famiglie tagliano 1.300 euro di spesa