Elezioni Europee, sabato 18 incontro di CL a Legnano

    94

    Sabato 18 maggio, ore 18

    Auditorium Istituto Tirinnanzi – Legnano

     

    «UNA PRESENZA AL BISOGNO DEL MONDO»

     

    UN DIALOGO SULLE PROSSIME ELEZIONI EUROPEE, A PARTIRE DAL VOLANTINO DI COMUNIONE E LIBERAZIONE

     intervengonoFrancesco Magni, ricercatore Università di Bergamo

     Marco Archetti, scrittore e giornalista

    LEGNANO – In vista delle prossime elezioni europee, Comunione e Liberazione Legnano invita tutti gli interessati ad un incontro pubblico a partire dal documento proposto dal movimento «Una presenza al bisogno del mondo». Interverranno Francesco Magni, ricercatore in pedagogia generale e sociale all’Università di Bergamo e Marco Archetti, scrittore e giornalista, che dialogheranno con il giornalista legnanese Luciano Piscaglia. L’appuntamento socio-culturale è per le ore 18 di sabato 18 maggio, nell’Auditorium dell’Istituto Tirinnanzi di Legnano (via Abruzzi, 21).

     

    «Il volantino che proponiamo in tutta Italia, parte dal ricordare a ciascuno che in passato esistevano delle certezze condivise, nelle quali tutti in qualche modo si riconoscevanohanno dichiarato gli organizzatori dell’incontro –. Oggi non è più così. Stiamo vivendo una fase completamente nuova della storia, caratterizzata da un affievolirsi sempre più vistoso dell’interesse per la realtà e in molti casi da una passività che paralizza. L’esperienza quotidiana è segnata da interrogativi ricorrenti: come convivere con chi è diverso da noi? Perché fare famiglia, stabilire rapporti duraturi? Come educare i figli? Che senso ha impegnarsi per il bene comune? Noi vorremmo dialogare con tutti, a partire dai relatori, ponendo l’accento su queste domande che riguardano anche chi vive e lavora a Legnano. Temi sui quali è bene confrontarsi sempre, anche in occasione delle elezioni europee».

     

    Non abbiamo anzitutto bisogno dell’ennesima teoria politica né di una nuova strategia organizzativa, ma di incontrare una vita; una vita che abbia la forza di riaprirci alla speranza, di riaccendere in noi l’interesse per l’esistenza nostra e dei nostri familiari, amici, colleghi, concittadini, fino a lasciarci provocare dalle Elezioni del prossimo 26 maggio. Condividendo le ansie e i problemi di tutti, papa Francesco ci invita a realizzare una «amicizia sociale», per un dialogo e un incontro in cui ciascuno offra il contributo della propria esperienza alla vita comune. Perciò guardiamo alle Elezioni europee come a una grande occasione, innanzitutto per una verifica e per porci delle domande a cui dobbiamo rispondere, senza delegare a nessuno questo compito.

     

    I relatori

     

    Francesco Magni (Monza 1987) è ricercatore nel Dipartimento di scienze umane e sociali dell’Università degli Studi di Bergamo. Nel triennio 2009/12 ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Milano in qualità di rappresentante degli studenti. È autore di monografie, saggi e articoli su riviste scientifiche. I suoi ambiti di studio e ricerca si concentrano sui temi della pedagogia della scuola, della formazione iniziale degli insegnanti, delle politiche dell’istruzione e dell’educazione comparata.

     

    Marco Archetti (Brescia 1976) ha vissuto a lungo a L’Avana. Ha pubblicato Lola Motel (2004), Vent’anni che non dormo (2005), Maggio splendeva (2006), Gli asini volano alto (2009) e Sabato, addio (2011), tutti per Feltrinelli. È stato finalista ai premi Montblanc, Zocca e al premio Chianti. Ha pubblicato anche «Sette diavoli» (Giunti 2013), «I giorni non si scavalcano» (Rizzoli 2015) e il libro della campionessa di ginnastica Vanessa Ferrari, «Effetto Farfalla: la mia vita raccontata a Marco Archetti» (Mondadori 2015).  Collabora con quotidiani e riviste. Su “Il Foglio” tiene una rubrica di libri e numerosi interventi di letteratura. Il suo ultimo libro è “Una specie di vento” un romanzo per i caduti della strage di Piazza della Loggia a Brescia.

    Articolo precedenteAbbitegrasso, annullata causa maltempo la Bicipace di domenica 19
    Articolo successivoAbbiategrasso, grazie a Mc Donald’s e Sognatori altri 3.600 euro per il parco inclusivo