Elezioni/2: Pontida, un ministro sul bus (Sgara..). Intanto, in Cdm, coraggiosa opposizione sui balneari (e AUGURI a Curzio Trezzani)

482

 

PONTIDA Successo di popolo per il ritorno di Pontida, in casa Lega. Assente dal 2019 causa Covid, l’evento sul prato della Bergamasca è tornato ieri a una settimana dal voto, con un Matteo Salvini particolarmente soddisfatto.

Tanti i pullman partiti dalla Lombardia e da molte altre regioni: su quello della segreteria Ticino del Carroccio un passeggero speciale, il Ministro Massimo Garavaglia, che assieme alla moglie Marina Roma, al consigliere regionale Curzio Trezzani e a un assonnato segretario povinciale Alessio Zanzottera (papà non da molto, è giustificato..) si è recato a Pontida tra iscritti e militanti.

L’ha fatto dopo che venerdì il Consiglio dei Ministri ha approvato i due schemi di decreti delegati sulla concorrenza, inclusa la mappatura di tutte le concessioni, comprese quelle balneari. Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia ha dato indicazione contraria ai provvedimenti e poi i ministri della Lega avrebbero lasciato la riunione. Garavaglia, sempre quanto si apprende, non si sarebbe pero’ dimesso. I provvedimenti andranno ora all’esame delle Camere. Sarebbero invece approvati all’unanimita’ il decreto legge aiuti ter e lo stato di emergenza per la regione Marche.

“I ministri della Lega hanno votato contro il decreto che avvia le mappature delle concessioni. Abbiamo ritenuto fosse scorretto – ha poi spiegato il ministro di Marcallo con Casone – portare un provvedimento del genere all’esame del Consiglio dei ministri a pochi giorni dalle elezioni. Riteniamo che sia piu’ corretto affidare l’esame di simili provvedimenti al nuovo governo.

“Inoltre – aggiunge – non c’era alcuna urgenza, visto che il termine per approvare il decreto sulla mappature delle concessioni scade a febbraio del 2023”. “Il ministero del Turismo non dara’ l’assenso – ha concluso Garavaglia – agli altri decreti in materia che prevedono per norma (a differenza di questo) la firma del Turismo. Se ne occupera’ il nuovo governo come e’ giusto che sia”.

Una decisione che ci pare giusta e coraggiosa. Intanto, oggi, compie gli anni il consigliere regionale ed ex sindaco di Boffalora Curzio Trezzani (ci pare 29…). Doppia festa, insomma: ieri Pontida, oggi il compleanno. Auguri anche da noi.

Articolo precedenteElezioni: Terzo Polo a Magenta, Corbetta e Bareggio nel fine settimana
Articolo successivoBernate Ticino: doppio furto nei bar, le telecamere smascherano un individuo