Dpcm, Toti/2: ‘Industrie aperte e bar chiusi? Forte anomalia’

    119

     

    “Abbiamo riscontrato delle difficoltà oggettive, tenere aperto l’impianto produttivo e didattico del Paese chiuso, e chiudere ristoranti e bar per l’intera giornata riteniamo crei qualche difficoltà per tutti i lavoratori che sono necessitati a muoversi da casa per lavorare. Di fatto si chiude tutta la parte di somministrazione di alimenti e bevande del Paese in un Paese che resta sostanzialmente aperto”. Così il governatore della Liguria Giovanni Toti nel punto stampa sull’emergenza Covid in regione in merito al prossimo dpcm.

    Articolo precedente‘+Toti: ‘Regioni perplesse sul nuovo Dpcm’
    Articolo successivoFerrovie Nord si prende Milano Serravalle (e tangenziali): operazione da 519 milioni di euro