NewsPolitica

Dis- (organizzazione) lombarda: ancora 340 mila dosi di vaccino non utilizzate

Finora utilizzato solo il 68,5% del totale assegnato. Bertolaso ammette: "il sistema di prenotazioni funziona male, ci sono ritardi"

LOMBARDIA  Sono circa 340.000 le dosi di vaccino anti Covid che non sono state ancora utilizzate in Lombardia, secondo gli ultimi dati della mattinata. La Lombardia, regione piu’ popolosa d’Italia con circa 10,2 milioni di abitanti, e’ di conseguenza destinataria del maggior numero di dosi consegnate all’Italia dall’Unione europea. Nel dettaglio, sono 1,077 milioni i vaccini assegnati alla Lombardia, sui 6,542 milioni arrivati in Italia. Di questi la regione ne ha utilizzati finora 737mila, ossia il 68,5% del totale. La Lombardia e’ dunque la regione che somministra piu’ dosi in assoluto – la seconda e’ il Lazio con 472mila – ma in percentuale e’ solo al sedicesimo posto, con il 68,5% delle dosi utilizzate, al di sotto della media nazionale che ammonta al 72,7%.
Nella regione e’ in corso la campagna per gli over 80 (95mila dosi tra prima e seconda somministrazione) ma ieri il consulente Guido Bertolaso ha ammesso che “il sistema di prenotazioni funziona male, ci sono ritardi”.  Lunedi’ sara’ la volta del personale scolastico. Negli ultimi giorni in totale tra over 80 e altre categorie sono state effettuate tra le 22 e le 25mila somministrazioni giornaliere. 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi