Del Gobbo da Pavia: ‘Colpo di reni per la Vigevano-Malpensa’

    92

    L’assessore regionale ha parlato della infrastruttura a margine del tavolo organizzato dal Pirellone a Pavia

    PAVIA MAGENTA  – La Vigevano-Malpensa deve essere realizzata nella sua totalità. Non c’è più tempo da perdere. Lo chiedono i cittadini, lo invocano le  istituzioni territoriali e i rappresentanti delle categorie produttive all’unanimità. Lo impone la logica. La Regione ha già allocato risorse concrete nel Patto per la Lombardia”.
    Lo afferma Luca Del Gobbo, Assessore all’innovazione della Regione Lombardia, già sindaco di Magenta dal 2002 al 2012, a margine del tavolo per la competitività della Provincia di Pavia che si è svolto questa mattina.
    “Anche la voce del territorio Pavese si aggiunge a quella dell’Abbiatense e del Magentino – spiega Del Gobbo – perché le istituzioni nazionali e locali trovino il coraggio di compiere il passo decisivo. Le risorse sono stanziate e, continuando a tergiversare, si rischia di perderle. La costruzione della strada di collegamento da Vigevano all’hub internazionale della Malpensa darà respiro agli abitanti di Robecco sul Naviglio, soffocati dal traffico nel centro del Paese, a quelli di Magenta e in particolare della frazione Ponte Nuovo, dove la variante viabilistica porterebbe benefici impressionanti alla mobilità locale e all’ambiente”.


    “Serve un colpo di reni – conclude Del Gobbo, che lunedì 3 aprile parteciperà all’assemblea pubblica convocata proprio a Ponte Nuovo di Magenta – per non perdere una opportunità fondamentale per il benessere del nostro territorio e dei nostri concittadini”.

    Articolo precedenteUn bel romanzo per bambini di Laura Orsolini
    Articolo successivoAcli Corbetta: domani sera l’iniziativa “Sconfinati”