De Corato: ‘Dal 2019 taser e spray anche per le Polizie Locali’

    89

     

    MILANO – Ieri è stato firmato il decreto che ha dato il via, in 11 città, tra le quali Milano, alla sperimentazione del taser, la pistola elettrica, che sarà affidato alla Polizia di Stato, all’Arma dei carabinieri e alla Guardia di finanza.

    A questo proposito, il prossimo anno, previa autorizzazione dipartimento sicurezza del ministero dell’interno, l’Assessorato alla Sicurezza della Regione Lombardia farà un bando rivolto ai Comuni per la videosorveglianza e, per la prima volta, per le dotazioni strumentali della Polizia Locale, quali, appunto, taser e spray al peperoncino, quest’ultimo già in dotazione alla Polizia Locale di altre città come Genova, Bologna e Ravenna. “Scriverò una lettera a tutti i sindaci e comandanti della Polizia Locale – dichiara Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e Assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia – per informarli ed invitarli a partecipare al bando per dotare i propri vigili di questi due strumenti necessari soprattutto in caso di aggressione. Per quanto riguarda lo spray, oggi facilmente reperibile ovunque, ricordo che nel 2011 lo feci sperimentare alla Polizia Locale di Milano, per poi essere abbandonato e naufragato a causa delle elezioni che portarono il centro sinistra al governo della Città”.

    Articolo precedenteTrecate intitola un parcheggio ad Emanuela Loi, agente di scorta di Paolo Borsellino
    Articolo successivoTanti auguri al sindaco di Turbigo, Christian Garavaglia