Davide Losa nuovo comandante della Polizia Locale di Albairate

    98

    Obiettivi: prevenzione nelle scuole e coinvolgimento dei cittadini

     

     

    ALBAIRATE – Dal 1 giugno 2017 Davide Losa è il nuovo comandante effettivo della Polizia Locale diAlbairate. È quanto comunicano il sindaco Giovanni Pioltini e l’assessore comunale alla Polizia Locale Salvatore Rampinelli, rilevando che «dopo un lungo periodo senza comandante, dovuto all’impossibilità dei Comuni di assumere per volontà di disposizioni statali, adesso l’organico è finalmente stabile e composto dal comandante e da quattro agenti, tra cui un esperto in materia di tutela ambientale.

    È stata avviata una nuova fase gestionale volta alla motivazione del personale, anche attraverso periodici corsi di formazione interna. Inoltre, è previsto da settembre, con la riapertura delle scuole, l’avvio di un programma di formazione rivolto agli studenti sui temi dell’educazione stradale, del bullismo e cyberbullismo e della cultura allalegalità».

    Gli amministratori, con il supporto del nuovo comandante, intendono avviare iniziative e progetti volti a coinvolgere i cittadini, i quali saranno anche invitati facendo appello al loro senso civico di segnalare situazioni critiche rilevate nel territorio comunale o situazioni di emergenza direttamente al Comando di Polizia Locale, affinché gli agenti possano agire tempestivamente e individuare le opportune soluzioni da adottare caso per caso.

    «I cittadini possono contribuire in maniera positiva al controllo del territorio, secondo le vecchie regole del buon vicinato, ossia praticando quel controllo sociale che serve ad aggregare la comunità e ad aumentare la percezione collettiva di sicurezza», afferma l’assessore Rampinelli.

    Nel territorio sono stati installati quattro autovelox che, come spiega il comandante Losa: «Non hanno la funzione negativa di fare cassa, cioè di elevare sanzioni per avere maggiori introiti, anche perché l’utilizzo di questa tipologia di entrate è rigidamente vincolato. Fungono, invece, da deterrente contro l’alta velocità dei veicoli e, di conseguenza, per aumentare gli standard di sicurezza stradale a vantaggio dei cittadini. In ogni modo, la sanzione è applicata solo in caso di illecito, ossia nei confronti di chi non rispetta le regole del codice stradale mettendo a rischio la propria e l’altrui incolumità».

    Il Comune ha investito risorse per finanziare progetti per la sicurezza e acquistare: una “foto trappola” mobile per il controllo del territorio, uno speciale dispositivo per lettura targhe e rilevazione infrarossi, quattro postazioni fisse per il controllo della velocità e, infine, della nuova segnaletica orizzontale che interesserà anche via Donatore di Sangue, dove nelle scorse settimane sono stati rimossi i dossi e installato un autovelox.

    A rotazione secondo un sistema random (casuale) nelle quattro postazioni saranno attivati i dispositivi tecnologici di rilevamento della velocità. Nell’ambito del Patto intercomunale per la sicurezza del Magentino, in essere tra i diversi Comandi di Polizia Locale, saranno effettuati periodicamente anche dei pattugliamenti serali nel territorio comunale di Albairate.

    Il Comando può essere contattato via email (protocollo@comune.albairate.mi.it, polizia.locale@comune.albairate.mi.it) o telefonicamente (ufficio 0294981370, pattuglia 337511271).

    Articolo precedenteCisl, la crisi della STF: “Un grosso problema sociale per il Magentino”
    Articolo successivoDel Gobbo e Razzano in cattedra, fuori i secondi. A Magenta scendono in campo i.. Crujff