Danneggiamenti e atti vandalici sui binari tra Milano e Como, si indaga

    65

     

    MILANO –  Danneggiamenti e atti vandalici sui binari, ripetuti, in piu’ di una stazione ferroviaria della Lombardia, tra Milano, Lecco e Como. Sono i gravi episodi su cui da alcuni mesi sta indagando la Polfer, che ha tenuto la notizia coperta dal massimo riserbo.

       Secondo quanto si e’ appreso, tra maggio e luglio si sono verificati 4-5 episodi, con scambi manomessi e manufatti di cemento posati sui binari o mattoni incastrati negli stessi. Danneggiamenti vandalici, azioni rozze, ma che potevano comunque creare seri pericoli ai trasporti.
    A Lecco-Maggianico la Polfer ha indagato un senzatetto nigeriano di 25 anni, che pero’ sarebbe estraneo al ‘giro’ dei danneggiamenti ripetuti, probabilmente opera di qualche gruppo di giovani e non di un ‘cane sciolto’. I casi piu’ gravi si sono verificati nella zona della stazione di Mandello del Lario (Como).
    Articolo precedenteFelice Gimondi e l’epica rivalità col ‘cannibale’ Eddy Merckx
    Articolo successivoMagenta, auguri di buon compleanno a Stefano Viganò!