Dalla Spagna, alla Scozia, al Belgio. Cresce la voglia di indipendenza

    73

    Nuova Costituente, il movimento per una radicale riforma costituzionale nel senso dell’autogoverno e del federalismo, saluta i risultati che arriva dalle elezioni per il rinnovo delle comunità autonome dei Paesi Baschi e della Galizia, che hanno visto un notevole successo delle forze autonomiste e indipendentiste.

    In particolare i “nazionalisti” baschi di centro-destra e di sinistra dispongono complessivamente ormai di più di due terzi dei seggi nel parlamento della comunità, mentre segnano il passo nella regione i partiti “spagnoli”.

    Anche in Galizia, c’è stata una forte avanzata dell’indipendentismo, con il Blocco Nazionalista Gallego, partito nazionalista di sinistra, che si è issato in seconda posizione scalzando i socialisti dalla leadership dell’opposizione.

    Questi risultati non fanno che ribadire una chiara tendenza al rafforzamento delle posizioni indipendentiste, autonomiste e per l’autogoverno in tutte le aree di Europa dove sono un minimo radicate. In Catalogna i sondaggi danno gli indipendentisti al massimo storico, i due partiti del nazionalismo fiammingo sfiorano ormai, in termini complessivi, la maggioranza nelle Fiandre, mentre il governo nazionalista scozzese ragiona da tempo su un secondo referendum per l’indipendenza.

    Secondo Nuova Costituente queste evoluzioni mostrano come la prospettiva offerta dalle battaglie autonomiste è estremamente concreta, purché siano sostenute da partiti e movimenti effettivamente impegnati e determinati e che non facciano, come purtroppo è spesso avvenuto da noi, un uso solo utilitarista e di breve periodo della bandiera federalista e indipendentista.

    Nuova Costituente

    www.nuovacostituente.org

    SOSTIENI NUOVA COSTITUENTE:

    L’Iban dell’associazione Nuova Costituente:

    IT 65X 05696 02000 00000 2149X92

    Bic/Swift: POSOIT22XXX

    Articolo precedenteLa chiamano “pensione”, ma in realtà… Parlano i docenti magentini per cui è suonata l’ultima ‘campanella’- di Arabella Biscaro
    Articolo successivoAlbairate e le “puzze moleste” all’impianto di compostaggio. Il Sindaco: ‘Stiamo lavorando per voi’. (Sarà la volta buona?)