Dalla Regione stop alla sosta dei camper di nomadi nelle aree agricole

    103

     

    MILANO – Via libera, in Consiglio regionale, all’emendamento della Lega all’assestamento di bilancio che limita in Lombardia la sosta ai camper e alle roulotte nelle aree ad uso agricolo. Primo firmatario e’ il vicecapogruppo del Carroccio, Andrea Monti: “Sono soddisfatto per l’accoglimento della mia proposta che ha perfezionato l’emendamento al bilancio approvato dalla commissione Territorio su proposta degli assessori Rolfi e Foroni”. Una proposta che, secondo la Lega, “limitera’ fortemente la sosta dei camper e delle roulotte ed e’ finalizzata a contrastare gli insediamenti abusivi di campi nomadi nelle zone che invece dovrebbero essere destinate alla nostra agricoltura”, come spiega il relatore. Le modifiche introdotte consentiranno dunque ai Comuni di poter derogare a questa disposizione in occasione di sagre e fiere o eventi di tipo ludico e sportivo.
       “Nonostante le critiche strumentali del Partito democratico, come sempre interessato a difendere i soliti nomadi- prosegue Monti- abbiamo portato a casa un risultato importante. Si e’ conciliato le esigenze di legalita’ e di salvaguardia del suolo agricolo da insediamenti non autorizzati e lesivi, con la necessita’ di garantire norme adeguatamente elastiche per i Comuni nei casi di manifestazioni di interesse pubblico”. Un provvedimento che il vicecapogruppo leghista definisce “equilibrato” e “nell’interesse degli agricoltori lombardi”.
    Articolo precedenteDa oggi chiude Linate, riapertura il 27 ottobre prossimo
    Articolo successivoLa Lombardia dichiara ‘guerra’ alle nutrie