Dalla Regione 58 mil di euro per l’occupazione delle persone con disabilità

313

Silvia Scurati (Lega): “Un buon inizio per l’attuazione della risoluzione sui lavoratori fragili”

MILANO – In merito a quanto annunciato dall’Assessore alla Formazione e lavoro di Regione Lombardia, Melania Rizzoli, sull’aumento delle risorse dedicate all’occupazione delle persone disabili, è intervenuto il Consigliere regionale della Lega, membro della commissione lavoro e istruzione, Silvia Scurati: “Bene che nella fase post pandemica si sia deciso di intraprendere azioni più incisive anche negli interventi dedicati all’incremento dell’occupazione delle persone portatrici di disabilità, in campo ci sono oltre 58 milioni di euro per il prossimo biennio. Un impegno che sarà rivolto al settore della formazione professionale e lavorativa, anche per i più giovani con una quota parte di risorse per questa fascia pari al 30%”.

“Un buon inizio – sottolinea Scurati – anche perché nei fatti si fornisce una risposta a quanto sancito dalla Risoluzione, che mi ha visto relatrice lo scorso gennaio, volta a sollecitare una revisione della legge 68/1999 che evidenziava molti aspetti sui quali intervenire: dalla necessità di avere liste di collocamento più coerenti, all’istituzione di fondi relativi al riconoscimento dei tutor aziendali, e formule di tirocinio che coinvolgano soggetti anche con grave disabilità psicofisica intellettiva. Nella Risoluzione avevamo anche puntualizzato, in maniera bipartisan, la necessità di aumentare la formazione ‘on the job’, permettendo alle aziende e al personale un efficace inserimento lavorativo”.

Conclude infine il Consigliere leghista Scurati: “ringrazio pertanto l’Assessore Rizzoli per questo passaggio, è sempre bene ricordare che il tema lavorativo dei portatori di disabilità riguarda oltre 55mila lombardi e loro famiglie”.

 

Articolo precedenteLa musica della West Coast americana a Rescaldina
Articolo successivoIl progetto Adolescenza, Disagio Giovanile e Territorio con la nostra ASST Ovest Milano