Dal PD minacce su Facebook a consigliere regionale Lega

    53

    BAREGGIO – “I toni violenti non mi fanno paura”, reagisce così il consigliere regionale e comunale leghista Silvia Scurati alla minaccia espressa in dialetto meneghino “Cupala” (ammazzala) postata su Facebook dall’ex consigliere comunale del PD di Cisliano Sergio Cislaghi e commentata con l’approvazione (Grande!) dell’attuale capogruppo comunale del PD di Bareggio, Tina Ciceri.

     

    “Il bieco avvertimento del PD mi lascia indifferente – commenta Scurati – posso solo constatare che i loro toni stanno scendendo a un livello ancora più basso del loro consenso”. La polemica comunale, nata sui disservizi postali nel comune di Bareggio, si era mantenuta entro l’alveo di un normale dibattito politico, fino al post social degli esponenti del PD. Al quale, sempre su Facebook, Silvia Scurati, ha così replicato: “Mi hanno segnalato alcuni post nei miei confronti da parte di un illustre rappresentante del PD di Bareggio, quelli che per intenderci hanno governato fino a ieri. Per farla breve, mi accusano di “menzogne” contro il PD locale e mi sa che in questo caso si sono sbagliati e hanno letto il loro stesso volantino… e anche una sequela di insulti nei miei confronti sul tema delle poste – clamoroso autogoal del PD che si lamenta di un suo stesso rappresentante – con tanto di commenti, il più signorile è “CUPALA” – tradotto “AMMAZZALA” – riferito alla sottoscritta. Io sorrido, perché i toni violenti non mi fanno paura, capisco la rabbia di avere perso le elezioni ovunque e dunque se prendersela con me li fa stare meglio buon per loro”.

    Articolo precedenteA Rho-Pero, dall’1 al 9 dicembre, torna Artigiano in Fiera
    Articolo successivoAl Sagrato di Pontevecchio (per tutto il mese di novembre) cassoeula & Bellavista