Dal Consiglio regionale un premio speciale ai volontari del Rotary di Voghera

139

LOMBARDIA – A margine dei lavori del Consiglio regionale, ieri,  il Presidente Alessandro Fermi e il Presidente della Commissione Agricoltura Ruggero Invernizzi  hanno consegnato un riconoscimento ai Volontari del Rotary di Voghera per il loro impegno e il servizio prestato durante l’emergenza pandemica.


La linea vaccinale Rotary Stop Covid è stata una delle tante iniziative nate spontaneamente per far fronte alla pandemia, ma ha raggiunto livelli di eccellenza particolarmente elevati restando ininterrottamente in attività per 10 mesi.
Formalizzata da una convenzione, che il Rotary Voghera ha proposto e firmato a nome dei club rotary del gruppo Castelli Pavesi con la ASST di Pavia, questa linea vaccinale è sempre rimasta nell’ hub di Voghera dove il Rotary ha coordinato i lavori gestendo i medici, gli infermieri e i volontari di accoglienza in un contesto di integrazione funzionale improntato a grande autonomia organizzativa.
Sono state eseguite 25.833 vaccinazioni, impiegando 110 volontari per 13.866 ore di presenza complessive.

La delegazione Rotary sarà guidata dal Governatore del Distretto 2050 Sergio Dulio insieme al suo predecessore Ugo Nichetti; con loro la precedente Presidente del Rotary Voghera Mercedes Orrico, che è stata anche responsabile amministrativo del progetto Stop Covid, insieme alla Presidente attuale Angela Moneta, che ha svolto il ruolo di responsabile sanitario del progetto.
Presenti i volontari Rotary Angelo Raina, Fabrizio Longa, Quinto Cuzzoni, Enrico Vitale, Marcello Macellari e Sofia Salerno

Articolo precedenteIn morte di Irene Gestori (Irge), imprenditrice e decimo ‘Turbighese d’Oro’
Articolo successivoIl progetto ‘Aretè al Bosco delle Faggiole di Robecchetto con Induno