Dal Comune di Magenta 13mila euro alle bande cittadine

162

 

MAGENTA – Un contributo di 13mila euro a sostegno delle spese e dell’attività svolta nel corso del 2021, reso anch’esso duro dalla pandemia. Lo ha deciso la giunta di Magenta con una recente delibera.

 

 

Considerato il ricco tessuto associativo magentino, sempre molto propositivo e dinamico soprattutto in alcuni periodi dell’anno, come in concomitanza delle celebrazioni della Battaglia di Magenta nel mese di Giugno, degli eventi estivi fino a Settembre, delle importanti rassegne annuali come quella organizzata per il Natale, il Comune ha preso atto che il settore culturale è stato tra i più duramente colpiti dalla pandemia da Covid-19 che ha imposto all’inizio l’annullamento della maggior parte degli eventi e successivamente un ripensamento nella loro organizzazione.ù

Inoltre che anche il mondo dell’associazionismo in genere, quello culturale in particolare, è stato messo a dura prova dall’emergenza sanitaria che si protrae, con ripercussioni in ambito sociale e relazionale tra le persone e per le singole associazioni che, riorganizzando gli spazi a loro disposizione, hanno cercato di assicurare continuità alle proprie attività;

 

Visto il calendario delle attività svolte per l’anno 2021 e ritenuto di valorizzare gli sforzi sostenuti dalle formazioni bandistiche cittadine che, volendo fortemente garantire la pratica musicale in particolare quella rivolta ai giovani, hanno ripensato e riorganizzato le proprie attività e sono riuscite a proporre diversi intrattenimenti musicali sia in Città che nei paesi limitrofi, presenziando inoltre ai momenti celebrativi che si sono potuti tenere secondo le disposizioni vigenti in materia di contenimento del contagio da Covid-19, Magenta ha deciso di  erogare un contributo pari a € 3.000,00 a sostegno dell’impegno e delle energie profuse durante quest’anno a ciascuna delle tre storiche Bande e all’Associazione Bersaglieri di Magenta – sezione “Fortunato Magna” e Fanfara “Nino Garavaglia” per dare evidenza del rilievo socio culturale delle formazioni bandistiche che, con dedizione e costanza, hanno garantito (anche nei periodi più critici della pandemia) continuità alle lezioni rivolte agli allievi. Palazzo Formeti ha poi ritenuto di voler valorizzare l’impegno dell’Associazione “Corpo Musicale Pompieri Magenta Armando Pumilia” e dell’Associazione Nazionale Alpini per la Fanfara Alpina “Piercarlo Cattaneo” con un contributo pari a € 500,00 ciascuna.

Articolo precedente++Guido Rasi: non è ora di quarta dose, serve risposta più strutturata
Articolo successivoAbbiatense, AMAGA e la tariffa puntuale: oltre 200 utenti per il primo ciclo di Webinar