Dal 18 al 22 luglio 2018: Milano ospita la tappa italiana del Festival internazionale

    88

    MILANO- Milano diventa la sede centrale italiana della seconda edizione di Campus Party, il più grande festival internazionale sul mondo dell’innovazione e della creatività. Dal 18 al 22 luglio i ragazzi tra i 18 e i 35 anni  si confronteranno per “riscrivere il codice sorgente” dell’Italia, immergendosi completamente per 5 giorni nella tecnologia. Sono stati preparate 4000 tende, allestiti 7 palchi che ospiteranno 350 speakers .Sono attesi all’incirca 20mila visitatori da ogni parte del mondo.

    Il campus spazierà tra 5 aree tematiche:scienza, imprenditoria, coding, intrattenimento e creatività. Queste attività aprono lo sguardo ai ragazzi sul possibile futuro da intraprendere, a partire dal  lavorare nei campi della robotica o dell’ingegneria spaziale, del digital entertainment e della programmazione,del gaming, della computer graphic e della realtà virtuale e aumentata e della fusione uomo/tecnologia ma anche della musica elettronica, dello storytelling, dell’animazione 3D, dell’open source e di altri codici che verranno inventati.

    Sempre per aiutare i giovani ad entrare nel mondo del lavoro, importante è l’iniziativa della Job Factory, area in cui i partecipanti e le aziende possono conoscersi e svolgere diverse attività insieme. Realizzata in collaborazione con Randstad,leader nella ricerca e selezione del personale, la Job Factory è un’occasione davvero unica per avere la possibilità di presentarsi a manager e dirigenti aziendali, mostrare il proprio talento, scambiare opinioni con loro e chissà mai, trovare subito o in futuro il lavoro dei propri sogni.

    Il Festival si sviluppeà in tre spazi distinti. L’Arena, il vero e proprio cuore dell’evento, con 7 palchi,4 aree workshop e 1 BarCamp, con relatori di spicco nel panorama nazionale ed internazionale. L’Experience,dove i ragazzi potranno toccare con mano il futuro e le tecnologie innovative come robot, simulatori, tornei e aree dedicate al gaming e all’eSport. Maker, aziende, istituzioni e università, inoltre, espongono soluzioni e progetti all’avanguardia.  Nel Village si vivrà insieme l’esperienza dell’evento grazie a un vero e proprio campeggio allestito all’interno della fiera con tende fornite dall’organizzazione per tutta la durata della manifestazione.

    Mettere insieme, con l’evento Campus Party oggi, tutte le teste e le realtà che sono impegnate nell’ambito della tecnologia, significa creare le basi per metterli a rete e a sistema nel futuro, garantendo un’applicazione intelligente di tutto quello che le nuove frontiere offrono sia per l’ambito privato che per quello pubblico” ha specificato il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana.

    Si auspica una grande affluenza perché opportunità di questo genere capitano poche volte nella vita!

     

                                                                                   A cura di Giulia Accardo e Francesca Battioli

    Articolo precedenteDegrado nei parchi di Magenta: se ne salva solo uno
    Articolo successivoAl Parco Pertini di Magenta come in una moschea (VIDEO)