NewsTerritorio

Da Gap a Magenta

Il fil rouge che unisce Alte Alpi occidentali e Pianura Padana

MAGENTA – Hanno ripreso le lezioni regolarmente i 53 alunni delle scuole secondarie di primo grado dell’ICS Carlo Fontana, “F. Baracca” di Magenta e “Don Milani” di Robecco, che hanno trascorso una settimana presso i corrispondenti francesi. “Il collège Fontreyne è diverso dalla nostra scuola ma è stato utile e interessante vedere come sono organizzate le lezioni in un’altra scuola”, “Questi giorni mi sono sembrati lunghi lontani dalla mia famiglia, ma mi sono trovato bene con il gruppo”, “E’ stato come fare una lunga gita”. Questi alcuni dei commenti degli adolescenti al rientro da Gap per il gemellaggio culturale che vede gli istituti collaborare da tre anni al progetto di promozione della lingua straniera.

Lezioni tradizionalmente intese e visite culturali e naturalistiche hanno riempito i cinque giorni sulle Alte Alpi occidentali francesi. Come la visita guidata della cittadella di Sisteron o a Randoland (jeu parcours con questionario ludo-didattico) per le vie del centro storico, mentre la visita della città di Gap è stata corredata da una caccia al tesoro e visita al conservatorio. La visita guidata sull’apicoltura ad Apiland ha fatto respirare aria italiana, alla mostra “a Bee Cyclette” che ha raccontato come alcuni apicoltori di Gap hanno attraversato l’Italia in bicicletta per incontrare altri apicoltori nostrani.

Anche quest’anno l’esperienza si è conclusa in maniera positiva” ha commentato la prof.ssa Sabrina Montinaro, docente di francese all’IC Fontana, referente del progetto di scambio. Insieme alle colleghe Marzia Bognetti, Ida Febbraio e Alessandra Rovatti ha accompagnato il gruppo più numeroso rispetto allo scorso anno, in questo progetto che “aiuta i ragazzi ad avere esperienza diretta di una realtà in parte diversa dalla nostra, in cui l’uso della lingua straniera, il fattore scoperta e adattamento puntano ad aggiungere un tassello alla loro crescita personale e formativa”.

Stanchezza a parte e disfate le valigie, la vita degli studenti magentini e robecchesi è tornata (quasi) quella di prima.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi