Cuggiono: “Artistinsieme 2018” nel segno della pace

    135

    CUGGIONO –  I bambini e i ragazzi dei CDD protagonisti nel segno della Pace. E’ questo il tema dominante dell’ottava edizione di ‘Artistinsieme’ la rassegna promossa da Fondazione Mantovani Sodalitas, inaugurata, sabato mattina all’interno di Palazzo Clerici a Cuggiono con il con il coinvolgimento di 425 bambini delle scuole primarie di Arconate, Buscate, Castano Primo e Cuggiono e visitabile fino a questa sera.

    Accanto ai bimbi delle Primarie i ‘ragazzi’ dei CDD (Centro Diurno Disabili) di Busto Garolfo ‘Il Seme’, Castano Primo ‘Vicolo dei Fiori’,  la RSD (Residenza Sanitaria per disabili) di Arconate ‘Progetto Diamante’, il CDD di Cogliate “Il Faro”, il CDD ‘L’Arcobaleno’ di Trezzano sul Naviglio e lo SFA (Servizi di Formazione all’Autonomia) ‘Aurora’ di Inveruno, per un progetto nel segno della vera integrazione.

    “Un percorso didattico iniziato nell’ottobre scorso e che culmina con questa mostra. Si tratta – ha spiegato la Coordinatrice Gabriella Calloni Coordinatrice dei CDD di Busto Garolfo, Castano Primo, Trezzano sul Naviglio e della RSD ‘Progetto Diamante’ di Arconate – non solo di opere artisticamente molto belle, ma che acquistano un valore particolare, soprattutto per il cammino di condivisione con i nostri ‘ragazzi’  dei Centri Diurni Disabili.  Si è trattato, infatti, di un’esperienza bellissima e di crescita reciproca”.

    Presenti al taglio del nastro anche il vice sindaco di Buscate Elena Bienati, l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Cuggiono Carlotta Mastelli, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Castano Primo Sabrina Gaiera e Piera Gualdoni Consigliere comunale in rappresentanza dell’amministrazione di Inveruno. Un suggestivo lancio di palloncini ha preceduto l’apertura della mostra con i bambini delle Primarie nelle vesti di perfetti ‘Ciceroni’ a guidare il pubblico nella visita.

     

    Articolo precedenteLombardia, Stefano Galli: ‘Verso un regionalismo differenziato’
    Articolo successivo‘Groppi d’amore nella scuraglia’ con Teatro dei Navigli