Economia/LavoroNews

Crisi Tonali di Arluno, Cecchetti: “Nuovo colpo al lavoro, Regione intervenga”

ARLUNO – “La Regione intervenga e sostenga i lavoratori della Tonali di Arluno che in seguito alla cessata attività dell’azienda sono in grave difficoltà economica”. La richiesta è del Vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) che ha presentato un’interrogazione all’assessore al Lavoro e alla Formazione professionale nella quale parla di “ennesimo duro colpo al mercato del lavoro nel territorio della provincia milanese”. La Tonali si occupa della progettazione e la realizzazione di sistemi di sicurezza, un settore che è sempre risultato in espansione. La crisi dell’azienda sarebbe stata causata da una situazione debitoria sempre più pesante, cui si è aggiunto il mancato accordo per la cassa integrazione straordinaria per cessata attività dei 33 lavoratori. Da qui l’allarme e le preoccupazioni perché i dipendenti non hanno ancora ricevuto la busta paga di ottobre. Nell’interrogazione, Cecchetti chiede “azioni nel breve periodo e con tempi certi per evitare ulteriori conseguenze occupazionali” anche con apposito tavolo di confronto con l’azienda “sostenendo al tempo stesso i lavoratori in cassa integrazione a zero ore e le famiglie coinvolte, prevedendo anche percorsi di sostegno e azioni per favorire l’eventuale reinserimento lavorativo”.

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi