Crisi Franco Tosi: “Forse si vede la luce in fondo al tunnel”

    90

    MILANO/LEGNANO – “Finalmente nella lunga crisi della Franco Tosi si vede uno spiraglio di luce: conto che il bando di vendita dell’area ‘rossa’ dove sorge lo stabilimento di Legnano sia un passo in grado di mettere la parola fine alla fase di transizione e incertezze sul futuro dell’azienda“.

     

     

     

     

     

     

     

    Cosi’ l’assessore all’Istruzione, formazione e lavoro di Regione Lombardia Melania Rizzoli, all’indomani della pubblicazione dell’invito per la vendita della porzione di terreno, circa 36mila metri quadrati, dove attualmente opera la storica fabbrica legnanese di turbine elettriche, in seguito a
    un’offerta da parte dell’attuale proprieta’.

    L’assessore Rizzoli ha poi puntualizzato la necessita’ di mantenere alta l’attenzione di Regione Lombardia: “Io e il presidente Fontana abbiamo monitorato la situazione giorno dopo giorno, vogliamo il mantenimento di un presidio industriale forte a Legnano, che garantisca gli attuali livelli
    occupazionali. Attiveremo subito una interlocuzione con i soggetti coinvolti, e a chiusura del bando solleciteremo l’apertura di un tavolo con il MiSE sulle prospettive industriali e occupazionali future dell’area”.

    Articolo precedenteMagenta, incendio in fonderia: presentato un esposto ad ATS dai sindacati CUB
    Articolo successivoAutonomia: Fontana (giustamente) punta i piedi. “Pretendo una risposta”