CronacaNews

Corsico, Ikea denuncia e sospende 30 dipendenti per furto

 

CORSICO – Trenta dipendenti dell’Ikea di Corsico, alle porte di Milano, sono stati denunciati e sospesi con l’accusa di aver sottratto dallo store mobili e altri oggetti. La tecnica, stando a quanto ricostruito dagli inquirenti e riportato da diversi quotidiani, consisteva nel sostituire l’etichetta di un oggetto con un costo elevato (come un lampadario, un materasso o un mobile) con quella di oggetti venduti a pochi euro (a esempio bicchieri o posate).

In una nota, Ikea ha reso noto che “un’indagine interna ha svelato il grave comportamento di alcuni co-worker dello store di Corsico volto a danneggiare le risorse aziendali. Ikea sta prendendo i provvedimenti necessari per proteggere i propri co-worker e il proprio brand. Nel rispetto dei co-worker coinvolti, delle procedure e di Ikea, non possiamo fornire dettagli sui singoli procedimenti disciplinari”.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi