Corsico, i Carabinieri salvano giovane donna violentata dal suo ex

    101

     

    CORSICO – Un altro terribile caso di violenza sessuale nell’hinterland di Milano: una piaga che negli ultimi mesi sta assumendo dimensioni preoccupanti.

    A ridosso di Milano, esattamente a Corsico, una donna è rimasta segregata per due giorni in casa dall’ex che l’ha ripetutamente violentata. E’ però riuscita a far filtrare in strada da una finestra un bigliettino con la richiesta di aiuto, raccolto da passanti che hanno avvertito i carabinieri.

    E’ così che i Carabinieri di Corsico hanno salvato la ragazza, sudamericana, e hanno arrestato per violenza sessuale, sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia il suo ex, un peruviano poco più che ventenne.

    Molti casi di violenza sessuale, peraltro, hanno proprio riguardato in queste settimane cittadini di nazionalità sudamericana.

    Articolo precedenteCastano Primo, due incidenti in poche ore: la polizia locale invita alla prudenza
    Articolo successivoVigevano Malpensa, i sindaci del SI: ‘Aspettiamo che presto aprano i cantieri’