CronacaNews

Coronavirus, sindaco di Castiglione: ‘Positivi tre anziani’. Rinviate 40 partite di calcio

 

CASTIGLIONE D’ADDA – “La situazione è molto preoccupante, la gente è veramente preoccupata per quello che si è venuto a creare. Il paese è, non dico, deserto, ma circolano poche persone. La situazione è particolarmente grave perché quattro persone sono castiglionesi. Sono persone eterogenee, gli ultimi tre contagi”, che sarebbero gli avventori di un bar, “si riferiscono a persone anziane. Speriamo di cercare le modalità del contagio”. Così Costantino Pesatori, sindaco di Castiglione d’Adda, in provincia di Lodi, parlando a margine della conferenza stampa a Palazzo Lombardia, a Milano.

 La Federazione lombarda ha deciso per lo stop al calcio dilettantistico in Lombardia come conseguenza dell’emergenza Coronavirus. Il comitato regionale della Lega Dilettanti ha cosi’ disposto il rinvio di 40 partite di diversi campionati dall’Eccellenza alle juniores femminili, “a causa della criticita’ determinata dal Coronavirus, che ha coinvolto le zone del Lodigiano e le societa’ provenienti dallo stesso territorio”. Il comitato specifica che “le societa’ non presenti nell’elenco che hanno tesserati (dirigenti, tecnici, calciatori) provenienti dalle zone interessate possono richiedere il rinvio della partita.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi