NewsPolitica

Coronavirus: dal lockdown alla ripresa, dopo il piano Salva Corbetta, la ripartenza è una Nuova Alba

Il Sindaco Ballarini ricorda le iniziative avviate e quelle che verranno

CORBETTA – La risposta del Comune di Corbetta alla pandemia scatenata dal Coronavirus non si è fatta certo attendere: durante la fase del lockdown grazie al piano di sostegni economici “Salva Corbetta”, (pari a 350.000 €), al sostegno 7 giorni su 7 alle famiglie in quarantena e, grazie alla creazione di un’apposita task force, che, ha lavorato a stretto contatto con i Servizi Sociali, dal lunedì al sabato, ed evaso migliaia di richieste e domande dei cittadini corbettesi e dei comuni limitrofi, l’Amministrazione Comunale ha prontamente risposto alle emergenze scatenate dalla pandemia.

 

“Stiamo affrontando – spiega il Sindaco Marco Ballarini – l’emergenza più drammatica
che sia mai esistita dalla Seconda Guerra Mondiale, a Corbetta, come nel resto d’Italia. Come Amministrazione abbiamo capito fin da subito che c’era una sola cosa da fare: dare più del massimo restando al fianco di ogni cittadino. E così è stato e continua ad essere.
L’obiettivo è, oggi come due mesi fa, di non lasciare nessuno escluso, per questo motivo abbiamo varato i maxi piani straordinari ‘Salva Corbetta’ e ‘Nuova Alba’. Parliamo di poderosi aiuti economici che spaziano dal Sociale ai Lavori Pubblici, dall’Istruzione al sostegno al Commercio; interventi per oltre 650.000 euro. Corbettesi di ogni età, famiglie, commercianti, aziende, imprenditori, lavoratori, abbiamo attivato contributi e interventi a 360 gradi per sostenere fino in fondo ogni singola
parte della nostra Comunità. Il nostro sguardo è volto al presente per realizzare il futuro, perché dobbiamo essere il motore di una Corbetta che riparte più forte di prima. Come detto dal Santo Padre, siamo tutti sulla stessa barca e ci si salva solo remando tutti insieme. E noi, le Istituzioni, abbiamo il dovere e la missione ora di remare più forte e con tutte le energie che abbiamo”.

 

 

 

Schematicamente è possibile sintetizzare gli interventi del Piano Salva Corbetta così:

– 350.000 euro di contributi economici per le famiglie corbettesi;
– costi servizi scolastici comunali e rette azzerate;
– distribuite oltre 20.000 mascherine gratis;
– più di 2.000 litri di gel disinfettante distribuito;
– oltre 700 famiglie in difficoltà aiutate;
– oltre 4.000 richieste gestite dalla Task Force;
– oltre 400 cesti alimentari consegnati;
– sanificazione di tutte le strade della città;
– tasse sospese e rinviate;
– servizio di spesa, bancomat e farmaci a domicilio;
– sostegno psicologico “Distanti ma uniti”;
– controlli serrati con Polizia Locale ed Esercito;
– cura e piano di emergenza per il Cimitero;

“Durante il lockdown – dichiara ancora il Sindaco Ballarini – grazie al lavoro della Giunta e degli Uffici Comunali ci siamo subito attivati per progettare la fase due, è nato così il piano Nuova Alba, una serie di iniziative ideate la fase post-emergenza, con l’obiettivo di mitigare le conseguenze e i danni del dopo-Coronavirus.

Le attività di sostegno alla cittadinanza e alle imprese sono suddivise in quattro macro
aree:
– sicurezza;
– lavoro;
– aiuto;
– investimenti.

Fanno parte della prima macro area i test COVID-19 per le aziende, la consegna di nuove mascherine, la sanificazione gratuita delle auto e dei negozi corbettesi, la sanificazione gratuita di tutti gli uffici del Comune di Corbetta.

La seconda area d’intervento quella relativa al lavoro e dedicata sia alle realtà imprenditoriali e commerciali locali sia ai cittadini che hanno difficoltà a trovare lavoro e prevede: azzeramento della tassa COSAP, potenziamento dello Sportello Lavoro, pagamenti anticipati ai fornitori del Comune di Corbetta, la creazione e il supporto alla rete locale per le consegne a domicilio, il sostegno alle iniziative commerciali e imprenditoriali con la piattaforma “Corbetta Online”.

La terza area è quella dedicata alle famiglie corbettesi e prevede: altri 300.000 € di sostegno economico che saranno erogati attraverso appositi bandi, cesti alimentari ogni mese per un anno a oltre 200 famiglie in difficoltà economica, nuovi bonus “Infanzia” e “Famiglia”, lo Spazio Compiti gratuito e il Servizio di Ostetrica a domicilio. Totale per le famiglie corbettesi 800.000 mila in contributi!
Infine, la quarta macro area quella degli investimenti che permetteranno alle aziende di ripartire e, alla nostra città, di vedere realizzati lavori indispensabili come il restauro della Grotta del parco (400.000 € di lavori), il cantiere per la realizzazione della pista Ciclabile di Castellazzo (pari a 1.750.000 €) e ben altri 500.000 € di contributi regionali da investire in lavori pubblici. Inoltre, dal 18 maggio, un orario nuovo per gli Uffici Comunali consentirà ai dipendenti di lavorare in sicurezza e ai cittadini di accedere ai servizi comunali anche il Sabato.

PIANO NUOVA ALBA: EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO ECONOMICO “BUONO FAMIGLIA” PER SOSTENERE LE SPESE DI ACCUDIMENTO DEI FIGLI PER I GENITORI CHE TORNANO AL LAVORO (IL VIDEO)

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi