Coronavirus, altri due possibili casi: ricoverati al Sacco

    57

     

    MILANO –  Sono altre due le persone ricoverate per un probabile contagio da Coronavirus in Lombardia: entrambe si trovano all’ospedale Sacco di Milano, centro di riferimento per le epidemie. Una di queste e’ la moglie del 38enne ricoverato in terapia intensiva a Codogno, nel Lodigiano.

        L’altro sarebbe un uomo che si e’ presentato spontaneamente in ospedale con i sintomi di una polmonite: si tratterebbe di un collega che aveva incontrato il primo contagiato nei giorni passati.
    “Chi abita nel territorio di Codogno stia tranquillo: stiamo agendo in maniera capillare e tempestiva. Sono quasi cento le persone che stiamo controllando da ieri sera alle dieci”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Gallera, a RTL 102.5, spiegando che “alla famiglia sono già stati eseguiti i tamponi”. Gallera ha aggiunto che “la cena con un amico che tornava dalla Cina è stata ai primi di febbraio”.
    Articolo precedenteConad in Regione per evitare licenziamenti. In Lombardia coinvolti 5.042 lavoratori
    Articolo successivoAbbiategrasso, sabato 22 la Lampada di Aladino in Annunciata pro Heiros