Cornaredo, la replica di Raben Sittam dopo la manifestazione di ieri

    63

    Riceviamo e pubblichiamo dal Cfo di Raben Sittam dopo la manifestazione dei sindacati e dei lavoratori di ieri

     

    CORNAREDO  – In data 23 settembre è stata aperta una procedura di licenziamento collettivo per riduzione di personale per la risoluzione di 20 rapporti di lavoro in essere presso l’ufficio amministrativo. La motivazione di tale procedura è l’esternalizzazione di alcune attività amministrative e contabili che verranno gestite direttamente presso Raben Group Shared Services Centre in Polonia.

    Nel pieno rispetto di quanto previsto dalla legge italiana e dalla regolamentazione del settore industriale d’appartenenza, abbiamo informato i sindacati di questa questione e li abbiamo invitati al tavolo di
    discussione per trovare la soluzione migliore. Finora si sono già tenuti tre meeting e dopo ognuno di essi la nostra proposta volta a ridurre l’impatto sociale è migliorata rispetto alla precedente.

    Siamo aperti e disponibili per ulteriori dialoghi con i sindacati per trovare un compromesso che riduca al massimo l’impatto sociale. I nostri impiegati sono importanti e vogliamo trovare la miglior soluzione per tutte le parti coinvolte”.

    Stefano Palmieri
    Chief Financial Officer Raben Sittam

    Articolo precedenteCalcio, serie D: Arconatese vola, Legnano vince, Inveruno ko
    Articolo successivoDalla Lombardia 1.8 milioni di euro per i coniugi separati