Corbetta, riprende la stagione di Teatri Aperti: domenica 19 ‘Eva, diario di una costola’

    52

     

    EVA – Diario di una costola

    DOMENICA 19 GENNAIO ORE 18 –
    Sala Polifunzionale, Corbetta
    Testi di Alessandra Faiella, Marianna Stefanucci, Riccardo Piferi, Rita Pelusio
    Con Rita Pelusio
    Regia Marco Rampoldi

    “E Dio creò la donna…”. Eva.
    Sì, ma quale Eva? Dopo il successo di “Suonata” e “Pianto tutto” Rita Pelusio da vita a una figura curiosa e ribelle che si affaccia al mondo con uno sguardo ancora puro, ispirata al “Diario di Eva” di
    Mark Twain.

    Eva è un clown, molto lontano dall’immagine della bella, bionda e ingenua a cui l’iconografia ci ha abituati. Un “fou” irriverente che si trova alle prese, prima della storia, con la più grande scelta dell’umanità: accettare le regole o disubbidire.
    Una trasgressione all’insegna della scoperta, di cui la mela è simbolo: morderla o non morderla? In un misto di consapevolezza e disincanto, Eva si chiede cosa succederà dopo, proiettandosi nella contemporaneità delle donne di oggi.

    Dalla suora in crisi mistica alla madre di figlio maschio, dalla manager multitasking all’anziana innamorata: umane nella loro imperfezione raccontano il coraggio di chi ogni giorno combatte per la
    propria felicità.

    Perché la diversità manda avanti il mondo. Perché il paradiso sarà pur perfetto, ma la vita è tutta un’altra cosa.

    Incomincia così, con uno spettacolo comico coraggioso, all’insegna della donna, la Nuova Stagione 2020 di Teatri Aperti, portata avanti da Associazione Culturale il mosaiko e realizzata con il contributo del Comune di Corbetta. La Stagione è denominata “Appunti di viaggio”, perché, come affermano Francesca Magistroni e Alessandro Stellacci, “è un viaggio che vogliamo fare insieme al pubblico, attraverso il teatro, nell’umano. Inizieremo con il racconto di un’Eva moderna, per poi portare il pubblico ad incontrare storie e attori straordinari. Incontreremo Rita Pelusio, attrice di Colorado, della Tv delle ragazze di Serena Dandini e attrice di teatro, Cinzia Brogliato, che calca da anni i palcoscenici milanesi e ci racconta da moglie la storia di Gilles Villeneuve, e infine Marco Baliani, attore italiano noto in tutto il mondo che porta a Corbetta il sua cavallo di battaglia, Kohlhaas, uno spettacolo che ha fatto più di 1000 repliche! Un intermezzo a Carnevale per bambini e in chiusura uno spettacolo di Mosaiko Teatro, un corale sulla vita, la famiglia, le anime che lottano e sognano, con il testo di un drammaturgo moderno tra i più importanti, Jon Fosse.”
    Di seguito il programma, la locandina dell’evento del 19 e quella della stagione.

    Sabato 8 febbraio ore 21
    Il demone della velocità, Gilles Villeneuve
    Cosa spinge un uomo a sondare i limiti delle possibilità umane sfidando altri uomini/gladiatori tra le curve delle piste/arene? Perché una moglie dovrebbe sopportare tutto lo stress di dover mantenere unita una famiglia? L’amore?
    di Riccardo De Benedetti
    con Cinzia Brogliato
    scenografia Marzia Cassandro e Francesca Biffi
    regia Claudio Tettamanti

    Domenica 23 febbraio ore 16 – Teatro Bambini
    Allegria Pinocchio
    Spettacolo comico d’ attore mino clown sulle tappe della crescita
    Con Roberto Carlos Gerbolés e Massimo Zatta
    Testo e regia: Silvia Priori
    Costumi: Primavera Ferrari
    Compagnia Teatro Blu

    Sabato 21 marzo ore 21
    Kohlhaas
    La storia di Kohlhaas è un fatto di cronaca realmente accaduto nella Germania del 1500, scritto da Heinrich von Kleist in pagine memorabili.
    di Marco Baliani e Remo Rostagno
    dal racconto “Michele Kohlhaas” di H. von Kleist
    attore narrante Marco Baliani
    regia Maria Maglietta
    produzione Trickster Teatro

    Sabato 9 maggio ore 21
    Sogno d’autunno
    Di Jon Fosse
    Cos’è allora questo sogno di cui si parla, se non la ricerca di una felicità impossibile comunque già suggerita dalla parola autunno, se non una vertiginosa, impossibile ricerca di felicità?
    Il Mosaiko Teatro
    Regia di Alessandro Stellacci

    I biglietti possono essere acquistati da:
    Hello Cafè and Books, via Madonna 14
    Cartoleria Punto e Virgola, via Mazzini 11
    Idraulica Ragusa, Via Villoresi, 33
    o sul sito www.ilmosaiko.it

    Articolo precedenteMistero a Cisliano: donna trovata in ipotermia nelle campagne, disperso il marito
    Articolo successivoIl Pm 10 ‘vola’ anche la domenica: Magenta 64 microgrammi, come Milano e più di Monza…