Continua l’impegno di Sarpom nei confronti dei ragazzi bielorussi

    83

    SAN MARTINO DI TRECATE NO – Da vent’anni l’Associazione “Noi con Loro” si occupa del progetto di accoglienza a scopo terapeutico per il recupero fisico e psicologico di giovani bielorussi sottoposti alle radiazioni emesse dalla centrale di Chernobyl a seguito dell’esplosione avvenuta nel 1986. Per aiutarli ad affrontare con più serenità il futuro, ogni anno nel mese di luglio i ragazzi sono infatti ospitati da famiglie di Trecate e Cerano e l’associazione organizza per loro una serie di attività sportive, educative e culturali.

    SARPOM sostiene da anni l’iniziativa e,venerdì scorso, i ragazzi hanno visitato la raffineria per vedere da vicino un sito industriale che lavora ogni giorno per rendere disponibile energia alla collettività perseguendo i più alti standard di sicurezza e la salvaguardia ambientale.

    La visita ha ovviamente costituito per i giovani ospiti un viaggio alla scoperta dei processi che trasformano il petrolio nei tanti prodotti che utilizziamo nella nostra vita quotidiana, permettendo loro di apprezzare  anche il costante impegno della SARPOM per la prevenzione dei rischi e per la tutela della sicurezza che, da sempre, costituisce uno dei valori fondanti della nostra cultura aziendale.

    Articolo precedenteTrecate: l’estate al Parco Cicogna con l’AUSER
    Articolo successivoPolisolamenti: tutti i vantaggi del poliuretano a spruzzo