Consiglio regionale, test rapidi in farmacia a prezzo calmierato: OK alla mozione De Rosa

    242

    MILANO «Grazie a questa mozione Regione Lombardia si adeguerà alle altre regioni italiane, impegnandosi affinché sia fissato un prezzo calmierato per i tamponi antigenici rapidi, effettuati in farmacia. Auspichiamo in questo senso la maggior collaborazione possibile da parte delle stesse farmacie, di modo da raggiungere un’intesa nel più breve tempo possibile» dichiara Massimo De Rosa, capogruppo del M5S in Regione Lombardia, dopo che il Consiglio Regionale ha approvato la mozione, presentata a sua prima firma, volta a fissare un prezzo calmierato per l’esecuzione dei test rapidi in farmacia.

    MASSIMO DE ROSA

     

    «Regione Lombardia si è impegnata a integrare l’accordo in essere con le farmacie al fine di calmierare i prezzi, fissando un tetto massimo. Questo tipo di intervento è indispensabile per consentire ai lombardi di accedere al servizio ad un prezzo uguale per tutti. Incentivare screening e prevenzione, insieme al proseguo della campagna vaccinale, sono gli strumenti più efficaci a nostra disposizione, per lasciarci al più presto alle spalle questa pandemia» conclude De Rosa.

    Articolo precedenteVigili del Fuoco: dalla Regione oltre 3 milioni e 200 mila euro per valorizzare i distaccamenti
    Articolo successivoMilano, sequestro campo Bonfadini, Scurati (Lega): “Procedere con lo smantellamento di tutti i campi nomadi abusivi”