Consigli dal Segnalibro di Magenta: cosa leggere quest’estate

    107

    MAGENTA- Manuela della libreria il Segnalibro di Magenta consiglia alcuni libri da poter leggere quest’estate ma non solo.

    Per i più piccoli “Oh! Un libro che fa dei suoni” di Hervè Tullet sta riscuotendo grande successo: un libro interattivo che fa cantare i bambini tramite immagini da toccare con mano e di pagina in pagina fa creare loro melodie.

    Per i bambini dai 6 ai 10 anni invece si consigliano i libri “Mandela, un gigante della storia” di Tommaso Percival e “Martin Luther king” di Barbara Baffetti, che fanno riscoprire le storie di due grandi uomini adattate e illustrate per favorirne la comprensione.

    Per i ragazzi e per gli adulti infine si consigliano libri di diverso genere che hanno ottenuto anche riconoscimenti notevoli da parte della critica.

    Per il genere dei Gialli si raccomanda “Lo stupore della notte” di Piergiorgio Pulixi, libro ambientato nella realtà meno conosciuta di Milano. Riguardo a questo si ricorda l’appuntamento “Aperitivo in Giallo” di domenica 24 Giugno alle ore 18 dove l’autore stesso presenterà il libro.

    Per il tema attuale dell’immigrazione si propone la lettura di “Non ho mai avuto la mia età” di Antonio Dikele Distefano e di “Dal tuo terrazzo si vede casa mia” di Elvis Malaj.

    Per gli amanti del genere Fantascientifico, con la tematica dei robot e della clonazione, si ricordano    “ La galassia dei dementi” di Ermanno Cavazzoni, che propone una visione ridicolizzata dell’umanità  e “ Non lasciarmi” di Kazuo Ishiguro, che racconta la storia di tre ragazzi coinvolti in un complotto scientifico.

    Per gli appassionati del genere romantico/psicologico si consigliano i libri “Chiamami con il tuo nome” di Andrè Aciman, di cui hanno anche fatto un film di successo e “Divorare il cielo” di Paolo Giordano che vede come protagonisti la storia intrecciata di 4 ragazzi.

    A chi piacciono di più i racconti si propone la lettura di “Nemico,amico,amante” di Alice Munro, premio Nobel per la letteratura 2013.

    Servizio a cura di Francesca Battioli e Giulia Accardo

     

     

     

     

    Articolo precedenteMagenta, la banda 4 Giugno in udienza privata da Papa Francesco
    Articolo successivoMaturità 2018, seconda prova al Liceo Classico: errore del Miur