Condanna di 4 anni all’ex sindaco di Cinisello Balsamo, Siria Trezzi (Pd)

339
CINISELLO BALSAMO: PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA IL COMMISSARIO CRISTIANA CIRELLI E IL NUOVO SINDACO SIRIA TREZZI

 

CINISELLO  L’ex sindaca di Cinisello Balsamo, Siria Trezzi, è stata condannata a 4 anni di reclusione dal gup di Monza Francesca Bianchetti per una presunta corruzione nell’operazione urbanistica ex Auchan-parco del Grugnotorto.

Oltre a lei il giudice ha condannato anche il marito, Roberto Imberti, ex vicesindaco, alla stessa pena. Il gup ha poi inflitto una condanna a 3 anni e mezzo di reclusione all’ex assessore ai Lavori pubblici e segretario Pd Ivano Ruffa e l’ex capogruppo, segretario Pd e consigliere comunale Franco Marsiglia. Secondo i pm della Procura di Monza Salvatore Bellomo e Stefania Di Tullio, che avevano chiesto la condanna a 4 anni ciascuno per tutti gli imputati, la corruzione starebbe nell’avere favorito Paolo Cipelletti, grosso imprenditore immobiliare della zona di Cinisello, sopravvalutando parte del parco del Grugnotorto. Area di proprietà di Cipelletti, che il Comune puntava ad acquisire.

Articolo precedenteGiornate d’autunno Fai/1, il Parco del Ticino ‘apre’ le porte della Fagiana
Articolo successivoInveruno: incendio alla cascina Monella, bruciano 70 balle di fieno