Concorsi universitari: Procura Milano indaga su 25, tra cui Massimo Galli

237

 

MILANO  – La procura di Milano ha chiuso le indagini preliminari relative a procedure concorsuali di selezione per i posti di professore e ricercatore indette dall’universita’ Statale di Milano che, “nell’ipotesi accusatoria, sono risultate oggetto di turbativa”.

“Dall’originario procedimento penale – si legge in una nota firmata dal procuratore Marcello Viola – sono stati formati autonomi fascicoli processuali” e sono stati notificati gli avvisi a 25 indagati tra cui l’infettivologo Massimo Galli. “Le ulteriori posizioni per le quali vi e’ stata iscrizione nel registro degli indagati sono rimaste nel procedimento principale e verranno definite separatamente”.

I difensori del professor Massimo Galli, gli avvocati Ilaria Li Vigni e Giacomo Gualtieri con una nota fanno sapere che “confermano aver ricevuto la notifica dell’avviso della chiusura indagini, dichiarano che l’ipotesi accusatoria risulta fortemente ridimensionata rispetto a quella iniziale e che dopo aver avuto la copia faranno le loro valutazioni”.

Articolo precedenteTrenord, nuova funzione per cambiare il biglietto digitale
Articolo successivoTragedia sulla statale 526 a Morimondo: sessantenne morto in un incidente