Con “FIAB Abbiateinbici” alla diga del Panperduto

    129

    ABBIATEGRASSO – Domenica 26 maggio FIAB Abbiateinbici organizza una cicloescursione alla diga del Panperduto con visita guidata al Museo delle Acque Italo Svizzere. Si parte da piazza Castello, Abbiategrasso alle 9, rientro entro le 19. Il percorso (circa 80 km a/r), quasi interamente asfaltato con brevi tratti di sterrato di buona qualità segue il Naviglio Grande fino alla diga sul Ticino, inaugurata nel 1884, uno degli snodi idraulici più importanti della Lombardia, dove parte delle acque dal fiume vengono deviate per formare il canale Villoresi, utilizzato per l’irrigazione e il canale Industriale, che alimenta ancora oggi diverse centrali idroelettriche.

    Tutto il complesso sistema idrico, che si trova sulle rive del Ticino a Somma Lombardo a pochi chilometri dal Lago Maggiore lungo il sentiero europeo E1, è rimasto quasi immutato dalla nascita e continua a ricoprire un ruolo fondamentale sia nell’economia che nella cultura del territorio in cui è inserito. Il casello di guardianìa idraulica, posto al centro dell’isola di Confurto e un tempo destinato alle attrezzature per la manutenzione, oggi accoglie i turisti lungo l’itinerario fluviale e ciclopedonale. Visitando il Museo si potrà cogliere l’essenzialità dell’acqua per la vita umana e naturale, come elemento primario per l’agricoltura, l’alimentazione, il paesaggio e per la produzione di energia elettrica. Sul pavimento del museo è stata realizzata una mappa in scala 1:1.500 del territorio che da Sesto Calende conduce fino a Vizzola, per illustrare l’origine, la storia e la complessità strutturale e funzionale del bacino idraulico italo-svizzero del Ticino. In caso di maltempo l’escursione sarà cancellata

    Articolo precedenteCorbetta: da domani con Dam Service corso di formazione per colf e badanti
    Articolo successivoEuropee, oggi Daniela Santanchè ad Abbiategrasso e a Magenta