Como, 10 chili di hashish nel bagagliaio: arrestato 40enne

198

 

COMO  Un cittadino italiano di quarant’anni è stato arrestato ieri dalla polizia di Stato di Como, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo è stato fermato per un controllo mentre percorreva l’autostrada A/9 in direzione Svizzera, all’altezza della barriera di Grandate (Co), da una pattuglia della polizia stradale di Como. Insospettiti dal suo comportamento, gli operatori hanno proceduto alla perquisizione del veicolo rinvenendo nel portabagagli circa 10 kg di hashish suddivisi in pacchetti.

Su disposizione del pm, agenti della squadra di polizia giudiziaria della Polstrada di Como si sono recati presso l’indirizzo di residenza dell’uomo, nel comune di Livraga (Lo), rinvenendo nell’abitazione oltre 70 piante di cannabis distribuite in 3 serre munite di impianto di riscaldamento e aerazione, oltre a svariato materiale per la produzione e confezionamento dello stupefacente. L’intero appartamento è stato sottoposto a sequestro, oltre a due telefoni cellulari e al veicolo sul quale è stata rinvenuta la sostanza, mentre l’uomo è stato tradotto in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria per i successivi accertamenti.

Articolo precedenteMilano: pazzesco, arruolarono figlio 11enne per spacciare, condannati i genitori
Articolo successivoMilano, pregiudicato 40enne spara pallini ai passanti: ‘Davano fastidio’