NewsPolitica

Il ‘Commissario’ Sgarella (FI): “Sinistra…mamma mia quante castronerie”

Bertarelli 'bacchetta' i suoi: "Ingiusto prevedere maggiori introiti dalle contravvenzioni con un piano parcheggi così..."

MAGENTA  –  Clima bollente con l’intervento del Commissario di Forza Italia Felice Sgarella. Che in premessa ha precisato: “Avrei preferito far parlare i miei colleghi di maggioranza, ma davanti a certe castronerie sono costretto a prendere la parola”. Sgarella ha così alzato l’asticella della polemica politica. E il presidente del Consiglio comunale Fabrizio Ispano è dovuto intervenire in sua difesa, perchè più volte interrotto dai banchi della minoranza. “Su questa città non avete approfondito neanche la fognatura storica di via Garibaldi, quello non era un progetto – ha detto l’esponente di Forza Italia – questa è una delle vie più importanti della nostra città. Serve uno studio di arredo urbano approfondito. Non potete chiederci dopo 8 mesi di metterci mano. Ha fatto bene l’Assessore Alfredo Bellantonio a mettere la riqualificazione della via Garibaldi nel 2019. Così da non fare la fine di piazza Liberazione, ormai in condizioni disastrose, come è ben visibile all’occhio di tutti”.  Sgarella,  tra le altre cose,  ha poi bocciato l’idea di fare logistica sull’ex Novaceta. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ stata quindi la volta di Franco Bertarelli, capogruppo della Lega Nord: “Sono rimasto molto dispiaciuto per il fatto che l’Amministrazione Invernizzi abbia cancellato il nostro vecchio progetto del ‘dopo di noi’. Sarebbe utile ripristinarlo magari con il coinvolgimento della nostra Azienda Speciale Consortile che gestisce la Don Cuni e i servizi nel Magentino. Idem dicasi per esempio sulla segnaletica orizzontale, che potrebbe essere gestita da ASM e la si potrebbe realizzare anche negli altri Comuni così da innescare delle economie di scala”. Bertarelli quindi pur annunciando il suo voto favorevole al bilancio ha ‘bacchettato’ il suo vice sindaco. “Invito a rivedere l’annunciato aumento degli introiti dalle multe. Non mi pare corretto, soprattutto alla luce di un piano parcheggi totalmente inadeguato”. 

Franco Bertarelli nel 1993, assieme a Francesco Speroni

F.V.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi