Città Metropolitana: convenzione per l’abbattimento delle barriere architettoniche

    72

    MILANO – Il Consigliere Delegato all’edilizia scolastica Roberto Maviglia ha firmato oggi a Palazzo Isimbardi una Convenzione tra la Città metropolitana di Milano e l’Associazione PEBA ONLUS. La Convenzione, della durata di un anno, ha come oggetto la realizzazione di opere, interventi e manufatti finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche degli edifici scolastici di competenza della Città metropolitana.

    Il Consigliere Maviglia, intervenuto a margine dell’incontro, si è detto molto soddisfatto di questa nuova opportunità: “Questo impegno, assunto attraverso una Convenzione, fornisce la possibilità alla Città metropolitana di Milano di intraprendere quegli interventi di carattere urgente sugli edifici scolastici che le difficoltà economiche hanno nel tempo rallentato. La nostra priorità è fornire a tutti gli studenti dell’area metropolitana milanese uguali possibilità e opportunità di vivere nella quotidianità gli edifici scolastici.”

    L’Associazione PEBA ONLUS, operando secondo le disposizioni previste dalla Convenzione Onu sui diritti dei disabili, ha intrapreso nel tempo una serie di azioni utili a favorire l’abbattimento delle barriere architettoniche come ostacoli che impediscono la realizzazione dei diritti umani. Nell’ambito della Convenzione stipulata oggi, l’Associazione PEBA ONLUS si è impegnata a organizzare incontri e conferenze, a realizzare attività di mappatura sul territorio della Città metropolitana di Milano, al fine di individuare tutti gli interventi necessari all’abbattimento delle barriere architettoniche, a raccogliere le risorse necessarie e, di conseguenza, a realizzare gli interventi stessi.

    Articolo precedenteSanità: da Regione altri 103 milioni di euro per il potenziamento delle strutture ospedaliere
    Articolo successivoQuesta sera a Bià gli ‘Stati Generali’ del commercio