Cisliano, lite per musica troppo alta: arrestato dai Cc per tentato omicidio

    103

     

    CISLIANO – Una lite per della musica troppo alta è sfociata in un tentato omicidio ieri sera a Cisliano, vicino ad Abbiategrasso. Quattro ventenni stavano trascorrendo la serata in strada, ascoltando musica dallo stereo dalla macchina. Un residente, un italiano 30enne con piccoli precedenti, infastidito dal volume eccessivo, è sceso in strada e gli ha chiesto di abbassarlo. Ne è nata una colluttazione: uno dei quattro, un ragazzo 21enne di origine albanese incensurato, ha colpito al volto con una bottiglia l’uomo, che ha riportato diverse fratture. Ancora sanguinante, il residente è rientrato in casa, ha preso le chiavi del suo suv e si è messo all’inseguimento dell’auto dei quattro giovani che nel frattempo si erano allontanati. Il 30enne ha prima speronato l’auto e poi investito uno dei quattro, un 24enne italiano, che stava scappando a piedi, provocandogli una frattura scomposta alla gamba destra. I carabinieri della Stazione di Bareggio lo hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio ed è stato processato per direttissima stamattina. Il 21enne albanese è stato invece denunciato per lesioni aggravate.

    Articolo precedenteAbbiategrasso, l’assessore Comelli augura buona scuola a tutti
    Articolo successivoAtmosfere medievali nel Principato di Pontevecchio (VIDEO)