NewsSport

Ciclismo: il regalo di Renato Colombo alla città di Parabiago

Una donazione privata arricchisce il patrimonio storico sportivo cittadino. Coppe, trofei, quadri e maglie della storia del ciclismo dal 1900 ad oggi

PARABIAGO – Libero Ferrario e Giuseppe Saronni (nella foto sotto) sono nomi parabiaghesi che hanno fatto la storia del ciclismo italiano e la Città di Parabiago da sempre ne è orgogliosa e appassionata. Ma il ciclismo per Parabiago significa anche ‘sport’ per antonomasia e rievoca momenti storici unici fatti di tifo, passione e condivisione. Ci sono cittadini che hanno vissuto le fatiche degli atleti, altri ne hanno seguito le tracce, altri ancora hanno raccolto con pazienza documenti e ricordi come nel caso del sig. Renato Colombo che ha collezionato coppe, trofei, maglie, documenti del mondo del ciclismo dal 1900 ad oggi. Un valore storico-culturale che ora dona al Comune di Parabiago e che l’Amministrazione ha accolto con entusiasmo.

“Arricchire il nostro patrimonio storico-culturale è davvero sempre un’opportunità da cogliere senza esitare -dichiara il Sindaco Raffaele Cucchi- Ringrazio pubblicamente, a nome dell’Amministrazione comunale e della città, Renato Colombo per la generosità dimostrata e per aver pensato di donare questa sua collezione alla nostra città riconoscendone, in qualche modo, un ruolo importante nella storia del ciclismo italianoIl mondo del ciclismo –prosegue– ha insegnato molto allo sport in termini di fatica, sacrificio, passione, spirito di squadra e la nostra città ha fatto sempre, di questi insegnamenti, un codice indispensabile vivo ancora oggi nel promuovere lo sport in tutte le sue peculiarità e discipline tra le giovani generazioni. Non appena saremo pronti, renderemo questo patrimonio visitabile a tutti e a tal proposito mi preme ringraziare Antonio Patané per essersi reso disponibile nell’organizzare oggetti e documenti mettendosi al servizio della comunità”. La collezione donata da Renato Colombo troverà spazio presso l’immobile di via Olona a Villastanza e, appena possibile, l’Amministrazione comunale la renderà visibile e visitabile al pubblico.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi