CronacaNews

Ciao Giovanni! una settimana fa l’ultimo saluto. I ringraziamenti della moglie Pinuccia

Parole di vera gratitudine alla comunità magentina per la vicinanza espressa. Ma Giovanni amava la sua città e quando dai tanto, poi ti torna indietro tanto...

I coniugi Lami in un momento sereno prima del Santo Natale. Giovanni e Pinuccia sono stati una coppia molto unita, un esempio da seguire per tanti giovani. 

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO –  Pubblichiamo le dichiarazioni di Pinuccia Lami come segno di gratitudine per la vicinanza espressa dalle tantissime persone in questi giorni di lutto e dolore per la morte di Giovanni.

“Voglio rivolgere un sincero ringraziamento a tutte le persone che in questi giorni mi hanno manifestato affetto e cordoglio per la scomparsa di Giovanni. Questo è il segno tangibile di quello che mio marito è stato nella sua vita e ha lasciato nella memoria della gente: una persona gentile, disponibile, appassionata, legata al territorio e alla città. Di lui ho tantissimi ricordi, tutto ciò che facevamo lo facevamo insieme. Mi sono sempre interessata anche della sua passione per la politica. Lui mi diceva sempre: meno male che esisti. Entrambi abbiamo avuto il Covid, siamo stati male nello stesso periodo, chiusi in casa. In quei giorni ho toccato con mano quante persone ci hanno voluto bene e ci hanno aiutato. Ringrazio davvero tutti”. 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi