NewsPolitica

+++ Chiusura del ponte sul Ticino di Turbigo, traffico pesante deviato sull’autostrada A4 +++

Il Sindaco Calati: “Chiesti sgravi per i pendolari”

La proposta è stata sostenuta anche dal Sindaco di Magenta, Chiara Calati, per evitare la congestione del traffico in città sulla ex SS11. Il primo cittadino di Magenta e i sindaci di Turbigo, Galliate, Boffalora e Trecate hanno presentato richiesta a Statap di esonero o sgravio dei costi del pedaggio per i pendolari che dovranno affrontare i disagi causati dalla chiusura del ponte

 

MAGENTA/TURBIGO – A seguito della chiusura del ponte sul Ticino tra Turbigo e Galliate, necessaria per
consentire i lavori di manutenzione previsti dal 13 giugno al 30 settembre 2021 verrà deviato principalmente sull’autostrada A4 Milano-Torino e sulla SS527 “Bustese” evitando così il congestionamento sulla ex SS11 e in particolare all’altezza del ponte sul Naviglio tra Magenta e Boffalora.

La deviazione sulla A4 riguarda i mezzi pesanti, che creano maggiore impatto sulla viabilità, ma è incentivata anche per le auto. È stata così recepita la soluzione avanzata dai Comuni interessati: Magenta, Boffalora, Galliate e Turbigo che, assieme a quello di Trecate, hanno inoltre chiesto a Satap, l’ente che gestisce il tratto autostradale, di vagliare la possibilità di adottare misure di esonero o sgravio dai costi di pedaggio per i pendolari che subiscono i disagi conseguenti alla chiusura del ponte.

“Deviare la viabilità sull’autostrada Milano-Torino permette di avere un traffico più scorrevole sfruttando l’importante arteria viabilistica e inoltre evita di appesantire ulteriormente il traffico sulla ex Statale 11 in particolare all’altezza del ponte sul Naviglio, nella frazione di Pontenuovo, a forte rischio di congestionamento del traffico – ha spiegato il Sindaco Calati – Grazie alla visione condivisa dei Comuni interessati abbiamo raggiunto l’obiettivo limitando i disagi sul territorio – ha aggiunto il sindaco Calati spiegando che – ora lavoriamo per ottenere l’esonero dai costi, o almeno degli sgravi, per tutti quei pendolari che dovranno affrontare i disagi causati dall’intervento di manutenzione in modo da incentivare ulteriormente l’uso dell’autostrada e garantire una viabilità ottimale per tutti”,
ha concluso il Sindaco Calati.

La chiusura del ponte tra Galliate e Turbigo

Il traffico sulla SS 341 Gallaratese (dal km 11+052 al km 11+208) sarà chiuso su tutte le corsie a partire dalle ore 00:00 del 13 giugno 2021 fino alle ore 24:00 del 30 settembre 2021 ed interesserà tutti gli utenti. Dal km 11+208 al km 12+550 il transito è consentito ai soli residenti, alle attività commerciali e alla relativa clientela. Il traffico verrà deviato sull’autostrada A4 Milano – Torino e sulla SS 527 Bustese. Durante il periodo dei lavori sarà consentito il passaggio pedonale e ciclabile, mentre la realizzazione di aree parcheggio sulle due sponde del cantiere, consentirà la sosta delle auto, agevolando l’attraversamento pedonale del ponte.

L’interruzione del servizio ferroviario è prevista dal 13 giugno al 18 luglio 2021. Un servizio bus sostituirà i collegamenti ferroviari in tutti gli orari di partenza previsti e saranno servite tutte le stazioni di fermata dei treni che dal 19 luglio riprenderanno il regolare servizio.

 

 

I lavori sul ponte

La necessità dell’intervento di ripristino deriva dallo stato di deterioramento della struttura, causa delle forti limitazioni di velocità imposte al transito dei treni passeggeri e dei treni merci, pur in costanza di semaforo rosso per il traffico stradale. L’intervento, che è già stato avviato, richiede ora una fase di interruzione del traffico sia ferroviario che veicolare, per consentire di sollevare il ponte da entrambi i lati, procedere alla verifica degli appoggi esistenti e quindi al rifacimento della soletta stradale. L’interruzione del servizio ferroviario
è stata concordata con Regione Lombardia dal 13 giugno al 18 luglio 2021, mentre la chiusura veicolare è prevista fino al 30 settembre 2021.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi