Cerro Maggiore tra i 6 Comuni italiani scelti per la transizione digitale: pagamenti sempre più facili

116

 

CERRO MAGGIORE –  Evoluzione tecnologica avanti tutta. L’amministrazione comunale di Cerro Maggiore spinge con decisione verso la transizione digitale. E vi è un elemento che inorgoglisce in modo particolare il sindaco Giuseppina Berra.

“Annuncio con grande soddisfazione – spiega – che Cerro Maggiore e Cantalupo sono tra i sei comuni italiani scelti per la sperimentazione del nuovo sistema integrato di pagamenti tra la pubblica amministrazione, attraverso Pago pa e i punti Lis di Lottomatica, in un’ottica di continua evoluzione e ricerca di soluzioni che possano agevolare sempre più l’utenza, questa innovativa modalità di gestione dei pagamenti offre semplicità di utilizzo, capillarità e presenza sul territorio”. Berra aggiunge che la tecnologia si fonda sull’assegnazione di un Qr code  in grado di identificare con precisione e senza ombra di dubbio l’utente.  Il servizio andrà ad aggiungersi a quelli già a disposizione per il pagamento Pago Pa.  “Essere tra i primissimi comuni che oggi possono vantare un servizio così completo – conclude il primo cittadino cerrese – è un onore di cui devo ringraziare tutta la struttura comunale”. Un lavoro di squadra, quindi, del quale beneficerà in prospettiva tutta la popolazione. La filosofia ispiratrice dell’intervento,   dice Berra, è  di “essere sempre più vicini ai cittadini e semplificare le procedure velocizzando le attese verso una piena e sempre più efficiente transizione digitale”. In vista vi è anche , conclude Berra, l’implementazione di altri servizi di importanza centrale per i cittadini e le loro esigenze di disbrigo burocratico.
Cristiano Comelli
Articolo precedenteVaccini/2: quarta dose in 6 nazioni, ma restano parecchi interrogativi
Articolo successivoMagenta, oggi via all’eliminazione delle barriere architettoniche in via Lomeni