NewsPolitica

Cerro Maggiore: il Segretario comunale in comune fa litigare maggioranza e opposizione

La replica del Sindaco: "Non siete mai contenti.....prima dicevate che spendevano troppo. Adesso..."

CERRO MAGGIORE-  Prima era al 70 per cento. Adesso ha un nuovo volto, ma anche una nuova percentuale di disponibilità per il comune  di Cerro Maggiore. Enzo Marino, presentato ufficialmente nel primo consiglio comunale dell’anno svoltosi al municipio di via San Carlo, è il nuovo segretario comunale che sarà condiviso con Lazzate e Ceriano Laghetto.
Per l’esattezza, “il dottor Marino – ha spiegato il sindaco Giuseppina Berra –  Cerro Maggiore se ne potrà avvalere al 50 per cento, Lazzate al 30 e Ceriano Laghetto al 20”.
Tutto in moto rettilineo? Per l’opposizione non esattamente. Il rilievo di contrarietà dell’ex sindaco ed esponente dell’omonima lista Antonio Lazzati ha allargato il discorso al settore dei dirigenti: “Di fronte a una mole di lavoro che aumenta – ha controbattuto – il calo del numero di ore a disposizione del comune del segretario così come quello dei dirigenti ci sembra davvero una scelta illogica”.
Giuseppina Berra Sindaco di Cerro Maggiore
Anche perchè, ha chiosato il consigliere di Cinquestelle Edoardo Martello, “ogni persona che va via si porta via anche un patrimonio di conoscenze estremamente prezioso per un comune, le persone che se ne vanno sono a conoscenza di varie problematiche riguardanti il territorio e quindi il loro venire meno rappresenta una perdita”. Dal canto suo, il primo cittadino ha risposto evidenziando l’incoerenza della presa di posizione delle forze di minoranza rispetto alla percentuale di disponibilità del segretario comunale. “Quando lo avevamo a disposizione per il 70 per cento – ha spiegato – l’opposizione si lamentava perchè il comune spendeva a suo avviso eccessivamente, adesso che lo abbiamo al 50 si lamenta comunque”. E, sui dirigenti del comune, ha osservato: “la situazione è al momento provvisoria, quando sarà indetto il bando di concorso e saranno quindi designati i nuovi dirigenti ritorneremo alla situazione normale”. 
Cristiano Comelli 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi