Cerro Maggiore e il problema di via Marelli

    61

     

    CERRO MAGGIORE – La via è già delicata di suo. Sorge infatti a poca distanza dall’autostrada e ha un enorme coinvolgimento veicolare. Proprio per questo lei, la via Marelli, di nuovi problemi non avrebbe proprio il bisogno. E invece ecco una precisa denuncia del Progetto Comune Udc cittadino che si fa portavoce a propria volta di diverse segnalazioni raccolte. Alcune automobili, nonostante il divieto, scelgono di percorrere la strada in senso contrario a quello di marcia con i rischi e i pericoli che si possono facilmente intuire.
    Dice Daniela Conte: “il gruppo civico chiede un maggiore controllo su tale tratta – scrive – al fine di garantire una maggiore sicurezza per chi percorre tale strada, si chiede al contempo di cercare di agevolare, con l’ausilio di un vigile, almeno negli orari di punta, il traffico che si crea sulla via San Clemente ove la coda delle auto arriva in alcuni orari dalla rotonda all’altezza della discarica”.  Oltre ai provvedimenti migliorativi di carattere istituzionale può naturalmente il senso civico di chi , individuando il senso unico di circolazione di una via, lo rispetti appieno evitando un pericolo per sé e per gli altri che invece percorrono il tratto ottemperando alla segnaletica vigente.
    Cristiano Comelli
    Articolo precedente‘Pronto, qui parla Ballarini’. Il Pd di Corbetta contro le.. telefonate del sindaco
    Articolo successivoRobecco, ‘Piccoli turisti’ alla scoperta del proprio territorio