Centrodestra: le prime parole da “sindaco” di Chiara Calati

    146

    MAGENTA – “Una donna, giovane, brava e capace”. Queste le prime parole di Luca Del Gobbo, ex sindaco e oggi assessore di Lombardia Popolare a Palazzo Lombardia nell’introdurre Chiara Calati, candidata del centrodestra alle prossime amministrative cittadine. “Un centrodestra che si presenta unito e compatto” ha aggiunto Del Gobbo facendo allusione anche alle recenti critiche e fibrillazioni nella scelta del candidato. “Mi limito a dire – ha aggiunto Del Gobbo – che noi siamo qui insieme. Mentre Marco Invernizzi in questi cinque anni ha perso i pezzi, tanto è vero che in corsa per fare il sindaco ci sono anche Silvia Minardi (Progetto Magenta) e  Giuseppe Rescaldina (Assieme Ripartiamo)”. “Abbiamo scelto la miglior candidata possibile” ha concluso l’ex primo cittadino per due mandati. “Mi faccio portatrice di ideali popolari, liberali e alternativi alla sinistra” ha esordito la Calati.  “Amo questa città dove sono cresciuta. Amo la musica – ha rivelato parlando un po’ di sé – avendo  parte del Coro Civico e avendo successivamente collaborato con l’Orchestra Città di Magenta”.  Dopodiché ha parlato della “politica come servizio civile. Ma anche di un settore nel quale serve grande competenza e professionalità”.  “Quello che ci anima  è il principio di sussidiarietà – ha continuato –  Magenta deve tornare ad essere un punto di riferimento per questo territorio e lo deve fare attraverso l’impresa. Occorre costruire un rapporto virtuoso tra pubblico e privato, sfruttando il dialogo con la Regione Lombardia e l’Unione Europea”.  Quindi, un’apertura della candidata popolare alla Lega Nord e alle sue istanze: “Vogliamo un vero federalismo fiscale, i tributi versati dai cittadini debbono restare sul territorio”.  La famiglia al centro, ma anche lo sviluppo costruendo nuove vie di collegamento. “A partire – ha rimarcato – dalla superstrada Vigevano Malpensa con la Variante di Pontenuovo”.  Presto in città sarà aperto anche un punto elettorale. Intanto c’è una casella mail centrodestrapermagenta@gmail.com – dove far arrivare suggerimenti e proposte.  “Non vogliamo dire tutto oggi – ha concluso ancora Del Gobbo – settimana dopo settimana, sveleremo il nostro programma e le diverse tessere del mosaico”. Per adesso, comunque, l’ex Sindaco ha garantito  importanti novità e un forte rinnovamento comunque integrato con l’esperienza di chi la politica la mastica da tempo.

    Fabrizio Valenti

    Articolo precedenteEst Ticino: un Comitato per Andrea Orlando
    Articolo successivoRadici in crescita, sequenza giornaliera degli accadimenti, di Ivan D’Agostini- 24 marzo