Centro telefonia svaligiato e via Garibaldi al buio: lunedì nero a Magenta

    83

     

     

    MAGENTA – Lunedì nero a Magenta, sotto diversi profili. E per diverse ragioni.

    La prima è l’ennesimo furto a danno di attività commerciali: questa volta nel mirino dei ‘soliti ignoti’ è finito il centro di telefonia di via Santa Caterina, di fronte alle scuole; attorno alle 4.30 i ladri hanno svaligiato e letteralmente devastato il negozio, come successo di recente al centro Vodafone di via Roma.

    Danni ingenti, vetrini infranti, mobili e infissi: un bruttissimo furto, che andrà senza dubbio a rinfocolare le polemiche sul tema della sicurezza. E ovviamente la profonda amarezza dei titolari, che hanno postato le foto della razzia notturna su Facebook.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    E mentre tornavamo dal Consiglio comunale di ieri sera, tra via Garibaldi e via Caprotti, quindi in pieno centro, ancora una volta Magenta era al buio.

    A Enel Sole sono già arrivate le segnalazioni dei cittadini, ma dopo le settimane di disagio in via Rossini e zona ospedale, e i disagi analoghi segnalati in via Maddalena di Canossa, bisogna ammettere che il rapporto tra Magenta e l’illuminazione pubblica è..burrascoso.

    Speriamo che, considerando che siamo a ridosso del cuore cittadino, il problema possa essere risolto quanto prima.

     

    Articolo precedenteTutti di corsa alla prima edizione della “Fontana cross”
    Articolo successivoConsiglio comunale di Magenta: i voti a sindaco e giunta