Centri massaggi, arriva il giro di vite della Regione

    310

     

    MILANO –  “Da ieri diventa attuativo il nuovo regolamento regionale sui centri massaggi. Questo nuovo regolamento, del quale sono stato promotore e relatore nella passata legislatura in IV Commissione, dà nuovi strumenti ai Comuni al fine di perseguire quelle case di appuntamento nascoste dietro i centri massaggi cinesi”.

    Lo ha annunciato l’assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, spiegando che “nello specifico l’articolo 2 interviene sul decoro urbano: le amministrazioni dovranno dunque intervenire anzitutto su insegne e vetrine di questi centri che, totalmente oscurate da pubblicità, sono ormai segno riconoscibile di ciò che può svolgersi dentro”.

     

     

     

     

     

     

     

     

    “Inoltre sono stati dettati nuovi e più stringenti requisiti igienico sanitari” ha proseguito De Corato, aggiugendo che “nei giorni scorsi ho inviato una lettera a tutti i sindaci e a tutti i comandanti di polizia locale per renderli partecipi del regolamento affinché venga applicato, così da contrastare la prostituzione cinese che, spesso, come ci confermano le notizie di cronaca, si trova in questi centri massaggi”.

    “Il regolamento vuole essere una tutela anche per tutti coloro che esercitano legalmente l’attività di massaggi di esclusivo benessere, troppo spesso accomunati ai centri massaggi cinesi”.

    Articolo precedentePensieri Talebani- La bufala del debito latinoamericano (e italiano..)
    Articolo successivoAbbiategrasso, la maggioranza saluta Dodi. ‘Seduzione’ Lovati per il dopo? Oppure..